Borriello: “Inter, non solo Juventus! Lukaku fa arrabbiare tifosi per gli stop ma…”

Articolo di
23 Dicembre 2019, 12:12
Condividi questo articolo

Borriello – ex attaccante del Milan, oggi dirigente dell’Ibiza-Eivissa -, ospite negli studi di “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco” su Canale 5, sostiene che l’Inter non debba preoccuparsi (solo) della Juventus per lo scudetto. Poi elogia Lukaku per svariati motivi

OCCHIO ALLA LAZIO – La lotta scudetto è aperta. Lotta a due? A tre. E Marco Borriello punta sull’outsider che insegue: «Lazio, Juventus e Inter hanno qualcosina in più delle altre in Serie A e con il mercato di gennaio si rinforzeranno ancora. Poi c’è l’Atalanta. Ma io farei particolare attenzione alla Lazio quest’anno, soprattutto perché ha solo una competizione fino a fine stagione. Adesso può dare fastidio in campionato». Lazio da scudetto per Borriello, quindi.

LUKAKU BOMBER VERO – Se l’Inter è prima in campionato grande merito va dato al proprio capocannoniere. Stesso ruolo di Borriello, che ne riconosce il valore a 360°: «Romelu Lukaku è un grande goleador. Magari ogni tanto fa arrabbiare i tifosi dell’Inter per qualche stop sbagliato, ma tutti possono sbagliarli. Lukaku ha sempre fatto i gol. A livello umano ha dimostrato di essere un uomo vero. E poi ha imparato subito l’italiano a differenza di altri. Rilascia già dichiarazioni in italiano, questo è importante». Questo il pensiero di Borriello, che mette in risalto tutte le qualità di Lukaku.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.