Mondo Inter

Bergomi: “Scudetto Inter? Ci devono credere. Curioso di vedere Brozovic”

Beppe Bergomi, ex capitano dell’Inter ospite in studio per “Sky Sport” nel pre partita di Roma-Inter, ha analizzato i temi della sfida di questa sera

LA LOTTA SCUDETTO – Bergomi parla delle chance nerazzurre nella corsa scudetto: «La settimana scorsa ho detto che era molto difficile e continuo a pensarlo. Ieri però Costacuta diceva che loro hanno fatto la stessa cosa con la Lazio quando recuperarono 6-7 punti e vinsero lo scudetto. Ci devono credere, devono mettere pressione e vincere tutte le partite. La Juventus ha il destino nelle sue mani, con 3 vittorie vince lo scudetto e sulla carta ha un calendario più difficile».

BROZOVIC TREQUARTISTA – La formazione dell’Inter riserva la sorpresa di Brozovic trequartista: «Mi sorprende molto la posizione di Brozovic trequartista. Non lo ha mai fatto e poi ti manca uno che costruisce gioco. Nella mia testa l’incursore è Barella che lo ha fatto molto bene a Cagliari. Avrà provato, in origine anche Brozovic giocava dietro la punta ma era molto indisciplinato, vedremo. Lui è imprevedibile, può fare la grande partita come sparire dal campo. E’ un’idea che voglio vedere. Secondo me Barella era il giocatore giusto per stare lì».

ERIKSEN IN PANCHINA – Bergomi parla della scelta di tenere Eriksen in panchina: «Eriksen secondo me, lo ha detto anche Conte, si impegna ma deve dare qualcosa di più. E’ un giocatore che non lo so se riesce a dare quel qualcosa. Caratterialmente è questo. Io lo dico da gennaio, il nostro campionato è diverso da quello inglese. A me vengono in mente giocatori di qualità andati via dal nostro calcio perché faticavano e sono andati là e sono diventati giocatori straordinari perché giocano liberi, con meno marcature. Le nostre squadre sono sempre corte, trovare spazio diventa difficile. Questione di adattamento? Io spero per l’Inter che ha fatto un grande investimento».

SANCHEZ ANCORA TITOLARE – Bergomi parla della conferma della coppia d’attacco formata da Sanchez e Lautaro Martinez nonostante il recupero di Lukaku, che si accomoda in panchina: «Senza nulla togliere nulla a Lukaku mi sono piaciuti bene. Sanchez è bravo a darti l’assist a buttarsi dentro. Non ha più la velocità di un tempo ma la qualità c’è. E se Lautaro impara a essere meno egoista, lo capisco, ma se cerca scambi con lui o con i centrocampisti e trovare combinazioni per me funzionano bene. Poi il titolare è Lukaku».

GLI IMPEGNI NELLA CORSA SCUDETTO – Bergomi parla della corsa scudetto contando anche l’impegno della Juventus domani contro la Lazio: «L’impegno più difficile lo ha l’Inter, la Lazio ha l’obiettivo di entrare nelle prime quattro e difficilmente lo potrà sbagliare».

NELLA HALL OF FAME – Nei giorni scorsi Bergomi è stato inserito nella hall of fame dell’Inter: «Ringrazio sempre i tifosi. A distanza di tanti anni hanno scelto me, nel decennale del triplete sono in compagnia di Julio Cesar, Cambiasso e Milito, gli altri anni ero secondo e quest’anno è toccato a me».

COSA MANCA ALL’INTER – Bergomi sostiene che all’Inter manchi il campione che faccia fare un salto di qualità: «Ci vuole un campione che faccia credere gli altri, un campione. Un Matthaus che quando è arrivato ha fatto crescere tutti. Dzeko? E’ un giocatore intelligente, ma con Lukaku preferisco un brevilineo, c’è già, Lautaro Martinez. Vai a prendere Dzeko per fargli fare la panchina?».

CHE PARTITA STASERA – Bergomi dice cosa si aspetta da Roma-Inter: «Mi aspetto una bella partita. Tatticamente si assomigliano, la Roma gioca con due trequartisti di qualità. Io sono curioso di capire come ha sistemato il centrocampo l’Inter. Mi aspetto una bella partita».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh