Mondo Inter

Bergomi: «Sassuolo-Inter, cambiata la stagione. Mercato? Due interventi»

L’ex bandiera dell’Inter e opinionista Sky, Beppe Bergomi, ha parlato durante “23” su Sky Sport 24 analizzando la stagione dei nerazzurri. Per lui la partita col Sassuolo a Reggio Emilia è stata determinante per il percorso.

LA PARTITA DELLA SVOLTA − L’Inter ha vinto il suo diciannovesimo tricolore e, dagli studi di Sky Sport 24, Beppe Bergomi ha analizzato la stagione della squadra di Antonio Conte. Una partita è stata per lui decisiva per dare la svolta ai nerazzurri. Queste le sue parole: «Quella contro il Sassuolo a Reggio Emilia è stata la partita decisiva che è riuscita a cambiare definitivamente l’Inter. Da lì in poi, i nerazzurri hanno indirizzato il proprio campionato, iniziando il grande filotto di vittorie consecutive. In quel caso, Nicolò Barella ha giocato in cabina di regia − Marcelo Brozovic era squalificato − con Roberto Gagliardini e Arturo Vidal mezze ali. Dunque, il cambio tattico con il passaggio dal 3-4-1-2 al 3-5-2 ha svoltato la stagione dell’Inter».

PERCORSO NON SCONTATO − Bergomi fa un confronto con lo scudetto vinto da lui nel 1988-1989: «Ci sta fare il paragone con l’Inter dei record, anche se io la paragono più all’Inter di Luigi Simoni del 1998. Conte è stato un valore aggiunto, il percorso e la crescita della squadra è stata impressionante. I tredici punti di vantaggio non erano scontati. Conte ha reso l’Inter ancora più forte, portando tutti i ragazzi al livello massimo. Non è stato un percorso facile, la bravura dei ragazzi è stata quella di rimanere compatti e uniti».

LUKAKU E DIFESA − Bergomi si sofferma sulla squadra: «Marcare Romelu Lukaku è veramente complicato, lui è stato il leader dell’Inter perché è capace di entrare in tutte le azioni della squadra. Lui è il regista e il finalizzatore dei nerazzurri. I tre difensori sono stati molto bravi. Conte ha deciso di puntare su Milan Skriniar, lasciando via Diego Godin; Stefan de Vrij è il leader silenzioso; Alessandro Bastoni, grandissima giovane promessa con ottimi piedi in perfetta sintonia con l’idea di calcio moderna di Conte».

MERCATO – Bergomi chiude con due battute su cosa servirà all’Inter nella prossima stagione: «Io penso a un esterno sinistro di piede mancino, una punta diversa da quelle che hai. Si può intervenire su questa squadra, adesso Conte parlerà con la società ma penso rimanga».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh