Mondo Inter

Beccalossi: “Lautaro Martinez ha ancora margini. Inter, ecco cosa serve”

Beccalossi ha parlato a Inter TV a pochi minuti dalla partita con la Sampdoria. Il doppio ex della sfida ha elogiato Lautaro Martinez e spiegato cosa può servire a gennaio.

COMPAGNO PERFETTO – A Evaristo Beccalossi sarebbe piaciuto giocare con Lautaro Martinez: «Mi sarebbe piaciuto, sì. A parte lui il calcio di oggi, perché da me si andava sicuramente più piano di adesso. Sarebbe stato bello vedere se uno, che negli anni Ottanta aveva determinate caratteristiche, avrebbe potuto giocare ora o no. Secondo me sarebbe stato più difficile: ora, giocando ogni tre giorni, è un altro calcio. Lautaro Martinez è già migliorato tantissimo, però ha un potenziale che può migliorare ancora di più. Mi risulta che in allenamento non si ferma mai, va a tremila all’ora: magari con l’esperienza riesce un po’ a gestirsi, perché in qualche partita a livello fisico ha pagato. Quando raggiungerà al 100% questo equilibrio diventerà un giocatore straordinario, e lo è già. Deve gestirsi, perché spende tantissime energie e bisogna tutelare quei giocatori».

CHE MERCATO? – Beccalossi valuta l’Inter: «Credo che, dopo un periodo iniziale, era riuscita a dare un certo equilibrio. Poi siamo abituati alle critiche esterne: faccio delle lotte perché l’anno scorso, al primo anno di Antonio Conte, siamo arrivati secondi e in finale di Europa League, quest’anno siamo sul pezzo. Mi piacerebbe inserire quei famosi giocatori che anche a partita in corso te la possono spaccare, perché l’identità adesso si vede bene. Dopo l’eliminazione in Champions League mi sono sbilanciato e ho detto che vinciamo il campionato: lo penso veramente. Mi piacerebbe un giocatore che decide a gara in corso, ma quando hai la sensazione di poter fare gol in qualsiasi momento è già buono. Non credo che per novanta minuti devi giocare sempre al 100%, quindi la lettura della partita va fatta. Serve un giocatore di qualità che, in certe gare dove il tatticismo prevale, fa qualche cosa».

UOMO AGGIUNTO? – Beccalossi chiude su Stefano Sensi: «Mi piace molto. Mi auguro solo che la smetta di farsi male, perché è un giocatore di qualità. A me i giocatori di qualità piacciono: con rispetto per gli altri ma fanno la differenza».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.