Moviola Milan-Inter: Doveri e VAR correggono la follia dell’assistente

Articolo di
22 Settembre 2019, 00:26
Milan-Inter-Moviola
Condividi questo articolo

Milan-Inter ha avuto Daniele Doveri come arbitro della partita. Questa la moviola dell’incontro valido per la terza giornata di Serie A 2019-2020 e finito 0-2, con la valutazione del fischietto della sezione di Roma 1, dei suoi assistenti e degli addetti al VAR.

MOVIOLA MILAN-INTERDaniele Doveri voto 7. Derby non facile ma gestito bene nonostante gli assistenti non gli diano una mano. Al 23′ protesta il Milan che segna con Hakan Çalhanoglu, ma è a gioco fermo: non si può neanche parlare di gol annullato perché il fischio arriva prima, peraltro giustamente visto che Franck Kessié prende la palla col braccio sul rinvio di Kwadwo Asamoah (il regolamento da quest’anno specifica come tutte le reti viziate da un tocco di mano, a prescindere che sia volontario, devono essere annullate). L’Inter chiede un giallo a Lucas Biglia che al 29′ prende il pallone con la mano a centrocampo, ma non interrompe nessuna azione potenzialmente pericolosa quindi giusto dare solo fallo. Al 35′ segnerebbe Lautaro Martinez, ma l’assistente segnala un fuorigioco: lunga review, ma alla fine decisione confermata perché Danilo D’Ambrosio è avanti di pochissimi centimetri con la spalla rispetto ad Andrea Conti. Prima dell’intervallo duro intervento di Ricardo Rodriguez su Nicolò Barella (pur prendendo anche il pallone), l’azione continua e Krzysztof Piatek sfiora l’1-0, avesse segnato il VAR sarebbe potuto intervenire. L’episodio da moviola più discusso di Milan-Inter arriva al 49′: Marcelo Brozovic calcia, Rafael Leao devia e la palla finisce dentro. Sembra tutto regolare, ma il secondo assistente Alessandro Lo Cicero si inventa un fuorigioco attivo di Lautaro Martinez, che muove sì la gamba ma non interferisce con nessuno, è a un paio di metri dal pallone e non ostacola nemmeno la visuale a Gianluigi Donnarumma. Doveri viene richiamato al monitor e giustamente assegna il gol, non c’è nulla da discutere. Il Milan chiede timidamente un rigore al 56′ per una respinta di Milan Skriniar, ma il difensore si manda il pallone sulla coscia, poi la stracittadina fila via liscia sino al termine.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.