MatchPrimo Piano

Lazio-Inter, Inzaghi con la formazione obbligata? Solo un’alternativa reale

Lazio-Inter si avvicina e la questione formazione, dato che i sudamericani giocheranno stanotte, la fa da padrone. Inzaghi, di fatto, arriverà al match potendo lavorare solo su un undici obbligato.

GLI STESSI PER FORZA – In Lazio-Inter l’assenza prolungata di Joaquin Correa, Lautaro Martinez, Alexis Sanchez, Matias Vecino e Arturo Vidal limita le opzioni per Simone Inzaghi. Il tecnico, in questi giorni ad Appiano Gentile, non può far altro che provare l’undici titolare senza i cinque sudamericani. In attacco l’unica certezza è Edin Dzeko, poi bisognerà capire chi ci sarà al suo fianco. Si è parlato di avanzare Hakan Calhanoglu trequartista, ma anche il turco non è al 100% (vedi articolo). Con lui spostato in avanti sarebbe 3-5-1-1, altrimenti per mantenere il 3-5-2 classico (salvo presenza di Lautaro Martinez) c’è da puntare su Ivan Perisic. Col croato seconda punta spazio a sinistra a Federico Dimarco. A centrocampo o Calhanoglu mezzala o Roberto Gagliardini, alla prima da titolare. Non tenendo in considerazione i sudamericani ecco le due possibilità per Inzaghi in Lazio-Inter:

Handanovic; Skriniar, de Vrij, A. Bastoni; Darmian (Dumfries), Barella, Brozovic, Gagliardini, Perisic; Calhanoglu; Dzeko.

Handanovic; Skriniar, de Vrij, A. Bastoni; Darmian (Dumfries), Barella, Brozovic, Calhanoglu, Dimarco; Dzeko, Perisic.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button