IntervistePrimo Piano

Conte: «Lukaku inizia a essere più cattivo! Sanchez diverso»

Conte ha appena concluso la conferenza stampa dopo Inter-Genoa 3-0. Queste le risposte date dal tecnico ai giornalisti presenti al Meazza a seguito della partita della ventiquattresima giornata di Serie A.

CONFERENZA CONTE – Questa la conferenza stampa di Antonio Conte nel post partita di Inter-Genoa 3-0.

Squadra in crescita evidente, per Conte siamo vicini alla migliore Inter?

Sicuramente è una buona Inter, che sta confermando quello che di buono sta facendo. Confermarlo di partita in partita è molto importante: penso che fosse importante oggi, nonostante la difficoltà della partita. Non dimentichiamo che il Genoa era in un ottimo stato di forma, aveva solo un punto in meno di noi. Abbiamo concesso poco, e invece abbiamo creato tanto. Diciamo che se il primo tempo riuscivamo a chiuderlo non sull’1-0, ma essendo più tranquilli, saremmo stati più sereni. Però nel secondo tempo squadra attenta e concentrata: faccio i complimenti a chi ha giocato, a chi era in panchina e a chi è entrato. Penso che tutti quanti meritino quello che si sta facendo.

Lukaku è l’attaccante più determinante del campionato?

Romelu è un giocatore che sta crescendo tanto. Penso che lo step importante per lui, al di là del fatto che possa ancora migliorare calcisticamente, è crescere proprio a livello di mentalità e cattiveria. Lui è un buono, adesso inizia a essere più cattivo nei contrasti, nel tenere palla e nel parlare in campo incitando i compagni. Questo è molto importante, perché io chiedo la crescita di tutti. Quella di ogni singolo giocatore porta alla crescita della squadra: sta crescendo Lukaku, e tante volte si parla di chi fa gol dimenticando chi difende. A parte che difendono anche gli attaccanti, ma il portiere merita un applauso. Come Darmian, che ogni volta chiamato in causa risponde sempre alla grande. Abbiamo giocatori come Barella e Brozovic che sono una costante: parliamo di tutti. Sicuramente oggi una buonissima partita, con grande attenzione: sono contento per loro, quando ci sono i risultati si lavora più col sorriso.

Il gol di Sanchez ha chiuso la partita, importante anche per il morale.

Io penso che Alexis sia, in questo momento, in una condizione psico-fisica che è la migliore da quando è arrivato. Ha avuto la possibilità di allenarsi in maniera importante, lui ci sta mettendo tanta attenzione, voglia e determinazione. Inevitabile che, a suon di gol, Lukaku e Lautaro Martinez stiano facendo cose importanti, ma Sanchez è diverso rispetto al passato. Oggi è un valore aggiunto, sicuramente: può esserlo dall’inizio o a partita in corso. È un calciatore su cui si può fare affidamento, sta avendo il giusto atteggiamento e su questo bisogna fargli i complimenti. Oggi Alexis è un giocatore che sta bene.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.