Interviste

Conte: «Inter, che soddisfazione! Pronto a buttarmi nel fuoco per i ragazzi»

Conte dopo Inter-Cagliari terminata 1-0 per la sua squadra, ai microfoni di “DAZN” ha commentato la vittoria maturata oggi, cioè l’undicesima partita di fila. 

SODDISFAZIONE – Conte dopo Inter-Cagliari 1-0, ai microfoni di DAZN ha parlato così: «Alleno dei ragazzi eccezionali che si allenano anche dopo la partita, avranno a disposizione un giorno in più di vacanza. La disponibilità che mettono la dice lunga dello spogliatoio dell’Inter. L’esultanza dopo il gol di Matteo Darmian? Le partite iniziano ad essere di meno e ogni vittoria per noi inizia a valere il doppio. Il Milan ieri ha vinto in casa del Parma e per noi era importante mantenere inalterate le distanze con la seconda in classifica. Capisco che non è semplice ma ci stiamo anche abituando a questa situazione. Sono molto soddisfatto di quello che stiamo facendo con questi ragazzi, penso che nel giro di quasi due stagioni siamo cresciuti tanto sotto tutti i punti di vista».

VERSO L’OBIETTIVO – Conte parla in particolare dell’obiettivo finale, cioè la vittoria del campionato: «Contro alla rovescia per lo scudetto? Dobbiamo giocare per vincere tutte le partite. Dobbiamo continuare a mantenere il pedale sempre spinto, non siamo una squadra che può fare calcoli anche perché io personalmente non voglio fare calcoli. A me piace vincere, ci stiamo avvicinando alla meta ma ancora non è stata raggiunta. Abbiam giocato tre partite in otto giorni, sono state tre vittorie pesanti. Al tempo stesso sappiamo che ancora non bastano: rimangono ancora tre partite».

SOSTITUZIONI – Conte parla della possibilità di schierarsi a tre in attacco a partita in corso: «Giocare a tre in attacco? Volevo continuare facendo entrare Lautaro Martinez a cui ho dato un giorno di riposo però sapevo che entrando avrebbe dato fastidio. Se non avessimo fatto gol avrei messo Pinamonti centravanti con Lukaku a destra e Lautaro Martinez a sinistra, però preferivo continuare con questa tipologia perché comunque siamo arrivati in attacco».

ESULTANZA – Conte parla dell’esultanza sul gol di Darmian e del bacio ad Hakimi: «Questi ragazzi meritano di essere abbracciati, ma anche con un bacio come nel caso di Achraf Hakimi! Mi sento un fratello maggiore, mi capita di baciarli in fronte. Loro sanno l’affetto che provo per loro, sono pronto a buttarmi nel fuoco per loro. Ci sono ancora margini di crescita per tutti, la mentalità e la cattiveria».

POSIZIONE INVERTITA – Conte conclude parlando della posizione di Christian Eriksen e Stefano Sensi: «Ho invertito Christian e Sensi perché Eriksen non stava trovando ancora una posizione. Penso che poi lì abbiamo sfondato tante volte perché riuscivamo poi con Skriniar a portare palla, a trovare poi le linee di gioco con Sensi o Romelu Lukaku».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh