FocusPrimo Piano

Vidal grava sui piani dell’Inter. Situazione sbloccabile durante le vacanze?

Vidal ha pochissime possibilità di restare un altro anno all’Inter. Eppure, a causa della situazione generale delle casse nerazzurre, non può essere così scontata la sua partenza, che avrebbe comunque un costo. E con quali alternative in rosa? Le valutazioni verranno fatte ora

DOPPIO PROBLEMA – Il futuro di Arturo Vidal dipende da se stesso. E un po’ anche da quello di Matias Vecino (vedi articolo). Il centrocampista cileno non rientra nei piani dell’Inter, che in questo periodo ha due problemi. Il primo riguarda il taglio degli esuberi dall’attuale rosa consegnata – virtualmente – a Simone Inzaghi, che dovrà massimizzare i risultati con il materiale a disposizione. Più complicato il secondo, che riguarda il taglio dei costi dal monte ingaggi. Per comprendere meglio la situazione intorno a Vidal, bisogna fare due più due. Il 34enne cileno ha un valore di mercato pari a 0 e per l’Inter non è un problema liberarlo affinché possa accordarsi con un nuovo club a parametro zero. Diventa un problema trovare un punto d’incontro tra l’addio e la rescissione con buonuscita. In casa nerazzurra c’è meno fretta rispetto a quella avuta con Antonio Conte, ad esempio. Ma i dialoghi devono ancora iniziare per trovare un accordo.

Vidal troppo costoso all’Inter ma non (ancora) di troppo

TEMPI DI MERCATO – L’ingaggio monstre di Vidal oggi mette KO il bilancio dell’Inter, che nei prossimi giorni riprenderà ufficialmente i discorsi sul “problema cileno” con l’entourage di Vidal e Alexis Sanchez (vedi articolo). Si cercherà la soluzione migliore per entrambe le parti. Al termine delle vacanze post-Copa America Vidal dovrebbe già conoscere il suo destino ma le tempistiche non possono essere così ottimistiche per ovvi motivi. Gli esempi di Joao Mario e Radja Nainggolan insegnano. Tornasse all’Inter, probabilmente per aggregarsi direttamente durante la tournée statunitense, il centrocampista cileno avrebbe il temporaneo ruolo di backup di Nicolò Barella, che prolungherà le sue meritate vacanze fino a inizio agosto (vedi articolo). In un mercato con poche alternative, se l’Inter riuscisse a fare plusvalenza con altri centrocampisti (Roberto Gagliardini?) potrebbe vedersi costretta a confermare Vidal per un’altra stagione. Non è questo il piano nerazzurro ma è un piano B da non escludere. Si lavorerà per sbloccare la situazione in tempi utili, sperando di trovare in Vidal un alleato per l’addio. Prima di fine luglio?

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button