FocusPrimo Piano

Sanchez e l’Inter: tutti i numeri stagionali del calciatore più pagato in rosa

Sanchez non è ancora entrato negli schemi dell’Inter di Inzaghi ma di certo la colpa non si può attribuire al nuovo tecnico nerazzurro. I numeri dell’attaccante cileno in questo avvio stagionale parlano chiari, mentre la “concorrenza interna” funziona

CASO SOGGETTIVO – L’Inter vince in rimonta ma c’è chi pensa sia giusto alimentare l’ennesima inutile polemica interna. Il protagonista di questo weekend extra-campo è Alexis Sanchez, probabilmente già in “Modalità Nazionale Cilena”. Vale a dire: pronto per dare il 100% per il suo Paese, mentre il proprio Club continua ad aspettarlo pagandolo profumatamente. Nulla di diverso da ciò che avviene da due anni. L’autogol segnato da Sanchez sui social (vedi articolo) non c’è bisogno di analizzarlo. Si può, però, analizzare la stagione calcistica di Sanchez in maglia Inter.

DATI OGGETTIVI – I numeri di Sanchez con l’Inter 2021/22 dicono che l’attaccante cileno, che è nettamente il calciatore più pagato in rosa, ha giocato solo 4 partite su 9. Di cui 0 da titolare. Nelle partite giocate da subentrato (3 spezzoni in Serie A e 1 in Champions League), ha messo insieme 70 minuti più recupero. Tradotto: 81 minuti. Meno di una partita intera. Sono 0 i gol segnati, ma è entrato nel 6-0 di Edin Dzeko con quello che può essere definito il suo primo – e finora unico – assist stagionale. Quindi: gol 0, assist 1. Finora 3 volte è rimasto in panchina per tutto il tempo e 2 volte è stato indisponibile per infortunio. La domanda è legittima: ammesso ci sia un problema, Simone Inzaghi cosa dovrebbe fare di più oggi? L’attacco funziona bene anche senza Sanchez, che di certo non è al 100% e quando chiamato in causa non ha brillato…

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button