FocusPrimo Piano

Sampdoria-Inter è più lontana di quel che si pensa: Inzaghi non fa calcoli

Sampdoria-Inter si giocherà domenica ma da giorni si sprecano ipotesi sulla formazione che schiererà Inzaghi a Genova. Il reale “problema” della sosta internazionale non ha ancora insegnato nulla, evidentemente

ZERO CERTEZZE… – L’Inter ad Appiano Gentile non è dimezzata… di più. E nel frattempo il resto della rosa è in giro per il mondo. Ognuno con la propria nazionale. Da giorni si dice che Simone Inzaghi ha già in mente la formazione da schierare contro la Sampdoria in Serie A (domenica 12 settembre). E quella che affronterà il Real Madrid in Champions League (mercoledì 15 settembre). Sarà davvero così? A giudicare dalle notizie che arrivano ora dopo ora dai ritiri delle nazionali, la risposta è automatica: no, non è davvero così. Perché non può esserlo. In poche ore si è passati dal 3-5-2 senza argentini in attacco al 3-5-1-1 con il trequartista alle spalle dell’unica punta. E ora?

… E ZERO FRETTA – Le ultime su Stefano Sensi (vedi aggiornamento) devono far riflettere. Inzaghi deve e vuole schierare la formazione migliore possibile. Senza acciaccati, senza fare test. Appena riavrà i nazionali ad Appiano Gentile deciderà chi potrà scendere in campo dal 1′ a Genova e chi no. E in base a quello che succederà in Sampdoria-Inter, Inzaghi farà scelte propedeutiche in vista dell’arrivo del Real Madrid a Milano. Non c’è fretta, non c’è notizia anticipabile a troppe ore dalla partita: Sampdoria-Inter ancora è lontanissima. Prima aspettiamo che l’Inter sia – si spera – al completo dopo la (prima) sosta internazionale…

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button