Focus

Nota tattica di Inter-Spezia: esterni bassissimi dopo il vantaggio

“Nota tattica”, una rubrica che mira a sottolineare un dettaglio, in positivo o in negativo, dell’ultima partita dell’Inter. Dopo Inter-Spezia parliamo dei movimenti degli esterni.

DIFFICOLTÀ A GIOCARE – Inter-Spezia è stata una partita in cui i nerazzurri hanno faticato a produrre il loro gioco. Soprattutto a creare occasioni da rete. Dopo il vantaggio firmato Hakimi Conte ha deciso di puntare allora su difesa e contropiede. Anche grazie alla vocazione al gioco della squadra di Italiano. La mossa è stata abbassare i propri esterni di centrocampo in modo netto ed evidente. Per annullare gli attaccanti avversari, abili a giostrare sulle fasce

ESTERNI BASSI – Questa presa da Whoscored è la heatmap di Young e Hakimi, i titolari di Conte rispettivamente a sinistra e a destra:

.

La posizione più battuta è verso la trequarti difensiva. Specialmente l’inglese poi ha praticamente la stessa presenza verso la sua area che verso quella avversaria. Un’impostazione difensiva, con gli esterni di centrocampo bassi, chiamati a marcare gli attaccanti esterni dello spezia fin verso la propria area. Specialmente nel secondo tempo, come si diceva.

VI RICORDATE COL SASSUOLO? – Non una novità assoluta per Conte in stagione. Parliamo infatti di un lavoro già visto nel recente passato. Con interpreti diversi. Nella partita col Sassuolo Perisic e Darmian sono stati chiamati a difendere sugli attaccanti esterni di De Zerbi, lavorando in linea coi difensori. Anche in quel caso l’Inter era in vantaggio.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.