FocusPrimo Piano

Lukaku-Lautaro Martinez, come cambiano i movimenti nell’Inter di Inzaghi?

L’Inter con Inzaghi ha cominciato la preparazione per la prossima stagione. Il tecnico ex Lazio, nel modulo di gioco, ripercorrerà le orme di Conte, suo predecessore. Nei nerazzurri campioni d’Italia Lukaku e Lautaro Martinez sono stati i due uomini chiave della cavalcata. Come giocheranno con il nuovo allenatore?

LO STILE LAZIO – Lo schema da prendere in considerazione per il gioco di Simone Inzaghi è ovviamente quello della sua Lazio. Con i biancocelesti il protagonista e attaccante principe era Ciro Immobile. Inzaghi è riuscito a fargli vincere la Scarpa d’Oro, il trofeo che viene assegnato a chi ha segnato più gol nella stagione appena conclusa, davanti a Robert Lewandowski. Il segreto di Immobile alla Lazio? La libertà di movimento. Al suo attaccante infatti Inzaghi ha sempre dato carta bianca sui movimenti da fare e le zone da coprire e questo ne ha esaltato caratteristiche e qualità. Immobile lo stiamo vedendo in questi giorni in Nazionale: quando è vincolato in una posizione e, soprattutto, spalle alla porta, non rende come potrebbe. Al fianco di Immobile poi Inzaghi ha ritagliato uno spazio a Joaquin Correa. L’argentino della Lazio è una seconda punta, più un trequartista con il vizio del gol. Grandi abilità tecniche e ottima rapidità ed esplosività, Correa è stato il partner perfetto per Immobile a Roma.

LA LU-LA DI CONTE – Inzaghi all’Inter non troverà ovviamente né Immobile né Correa, ma due giocatori molto simili. Romelu Lukaku è la prima punta e potremmo accostarlo (nel ruolo) a Immobile. L’attaccante belga è sì una prima punta capace di giocare spalle alla porta ma è anche devastante quando parte in progressione in campo aperto sprigionando tutta la sua forza fisica. Discorso molto simile per Lautaro Martinez. L’argentino dell’Inter ha sempre girato intorno al suo compagno di reparto spaziando molto sul fronte dell’attacco.

Cambierà il gioco del tandem Lukaku-Lautaro Martinez?

L’INTER DI INZAGHI – La differenza sostanziale tra Inzaghi e Conte è una. Spesso il tecnico campione d’Italia richiamava all’ordine la coppia Lukaku-Lautaro Martinez chiedendo loro di occupare la zona centrale del campo lasciando libere le corsie. Con Inzaghi questo potrebbe essere più difficile che accada visto che alla Lazio la coppia Immobile-Correa spesso finiva sulle fasce per duettare con gli esterni. E l’Inter, dopo l’addio di Achraf Hakimi, ancora non conosce la sua nuova coppia di esterni (vedi aggiornamento di mercato). Riuscirà il tandem Lukaku-Lautaro Martinez a essere altrettanto letale sotto la gestione Inzaghi?

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button