L’Inter punta Milenkovic, ecco come gioca il serbo della Fiorentina

Articolo di
24 Settembre 2020, 10:40
Nikola Milenkovic Fiorentina Nikola Milenkovic Fiorentina
Condividi questo articolo

Nikola Milenkovic è un obiettivo di mercato dell’Inter. Ma come gioca il difensore della Fiorentina? Negli anni è diventato una certezza a destra nella difesa a tre.

TALENTO GIOVANE – Le ultime voci di mercato vogliono l’Inter interessata a Milenkovic. Il difensore è un titolare della Fiorentina ormai da due anni e ha consolidato le sue prestazioni soprattutto nell’ultima stagione. Classe 1997, si distingue per stazza fisica (195 centimetri di altezza) unita però a dinamismo. Proprio la capacità di coprire il campo gli ha permesso di affermarsi nel ruolo di centrale di destra della difesa a tre. Proprio dove servirebbe a Conte.

RENDIMENTO A TRE – Il serbo si può infatti considerare uno specialista del ruolo. Di suo è un centrale capace anche di disimpegnarsi come terzino destro. Il mix ideale per trovarsi nella difesa a tre. Nella stagione 2019-2020 nella rosa della Fiorentina è risultato secondo per passaggi medi a gara con 46,1 con l’88% di percentuale di realizzazione. Nel bagagliaio anche 5 gol a confermare una certa pericolosità in area avversaria dopo le 3 reti della stagione 2018-2019. Quindi Milenkovic è abituato a gestire molti palloni, proprio come Conte chiede ai suoi difensori. Da sottolineare anche l’affidabilità fisica: pur disputando solo la Serie A nelle ultime due stagioni ha giocato più di 3000 minuti. Lo scorso anno ha saltato una partita per squalifica e una per scelta tecnica. Tutte le altre le ha giocate per 90 minuti.

LA PRIMA STAGIONALE – Nella prima giornata del campionato 2020-2021 Milenkovic ha giocato con la Fiorentina contro il Torino. Da titolare e per 90 minuti, nel suo ruolo di centrale di destra. Ecco la sua heatmap presa da Whoscored:

Milenkovic Heatmap

Come evidente ha giocato sulla destra, alzando anche il suo raggio d’azione fin sopra la metà campo. Come richiesto dal ruolo. I suoi tocchi sono stati 69 (terzo della squadra, superato solo da Chiesa e Biraghi), con 58 passaggi (secondo). Milenkovic quindi è un riferimento certo per il gioco della squadra, anche per personalità.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE