Focus

Inter, tendenza invertita in panchina: ora ‘Conte’ allena la squadra Femminile

L’Inter deve ancora aspettare qualche settimana prima dell’inizio ufficiale della nuova stagione sportiva. Le novità saranno tante, alcune forse anche sorprendenti. C’è grande curiosità per gli avvicendamenti in panchina, che non sono limitati all’addio di Conte

NUOVO CORSO – L’Inter 2021/22 riparte con una doppia novità in panchina. La Prima Squadra Maschile è stata affidata a Simone Inzaghi dopo l’addio anticipato di Antonio Conte, fresco campione d’Italia. La Prima Squadra Femminile è stata affidata a Rita Guarino dopo l’addio anticipato di Attilio Sorbi, ma in questo caso la fresca campione d’Italia è proprio la nuova allenatrice. Il paradosso è presto servito. L’Inter Women coglie l’occasione Guarino, in uscita dalla Juventus, proprio come fatto due anni con Conte. Per certi versi, Guarino può essere considerata alla stregua di Conte nel Calcio Femminile. I quattro scudetti consecutivi in Serie A Femminile vinti a Torino ne sono la dimostrazione. Quattro sono anche gli scudetti vinti da Conte (tre consecutivi a Torino e uno a Milano). Non si tratta solo di una curiosa coincidenza.

PROGETTO AMBIZIOSO – Si tratta di un’inversione di tendenza tanto importante quanto storica. La scelta dell’Inter, ovviamente guidata dall’AD Sport Beppe Marotta, non passa inosservata. Se l’arrivo di Inzaghi al posto di Conte è sembrato un “passo indietro” (ma va contestualizzato, ndr – vedi editoriale), l’avvicendamento tra Guarino e Sorbi è un “passo avanti” clamoroso. L’Inter ora vuole fare sul serio anche nella Serie A Femminile, magari provando a bissare quanto fatto nell’ultimo biennio da Conte. A coach Guarino il compito di riuscire a creare i presupposti per scrivere nuove pagine di storia nerazzurra.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button