Focus

Inter, problema fondi non solo sul mercato: ingaggi non competitivi

Il problema sul mercato per l’Inter non riguarda soltanto il fondo trasferimenti per rinforzare la rosa (quantomeno nel breve termine). Ma anche a lungo e breve termine per i fondi da poter investire per i rinnovi contrattuali, non competitivi con altre realtà (come, per esempio, il PSG).

DISPARITÀ – In casa Inter, dopo la cessione ormai a un passo dall’ufficialità di Achraf Hakimi (come comunicato dall’Amministratore Delegato Beppe Marotta), resta un altro nodo da sciogliere. Ovvero quello dei rinnovi contrattuali. I due più “caldi” sono sicuramente quelli di Lautaro Martinez (vedi articolo) e di Marcelo Brozovic. Per l’argentino erano già stati avviati dei contatti con il precedente rappresentante – Beto Yaqué – che hanno visto però un passo indietro con il cambio da parte del giocatore della propria procura, passata ora nelle mani di Alejandro e Martín Camaño. Gli stessi agenti di Achraf Hakimi. Lautaro Martinez è uno degli attaccanti di maggior prospetto a livello europeo e mondiale, potenzialmente un top player. Il che mette l’Inter in una posizione scomoda. Perché – come successo per l’esterno marocchino che si è visto recapitare un raddoppio dello stipendio da parte del PSG rispetto a quanto percepito in nerazzurro – le squadre pronte a offrigli un ingaggio da capogiro sono parecchie. Cosa che l’Inter – quantomeno al momento – non può permettersi.

ULTIMO ANNO – Discorso che, in qualche modo, potrebbe coinvolgere anche il già sopracitato Marcelo Brozovic. Il centrocampista croato è reduce da diverse stagioni giocate ad alto livello, specialmente l’ultima culminata con la vittoria dello scudetto da parte dell’Inter. Secondo quanto filtra, c’è ottimismo per il rinnovo del giocatore (vedi articolo). Ma se si dovesse tardare a chiudere un accordo, il rischio è di ritrovarsi a dover competere con altre società sull’ingaggio. Come già successo anche altrove (vedi Milan). Una competizione che al momento l’Inter potrebbe non essere però in grado di vincere.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button