Conte che turnover farà per Inter-Milan? Quattro cambi possibili, il punto

Articolo di
25 Gennaio 2021, 10:28
Conte Inter Conte Inter
Condividi questo articolo

Per Inter-Milan di Coppa Italia Conte cambierà qualcuno dei suoi titolarissimi. Un turnover ragionato, senza eccessi. Ecco le opzioni.

TURNOVER RAGIONATO – Siamo già alla vigilia della sfida di Coppa Italia col Milan. Domani i nerazzurri si giocano l’accesso alla semifinale in gara secca. Col calendario fitto, che prevede la prossima partita già sabato contro il Benevento, Conte come gestirà la sua rosa? Impossibile anche solo ipotizzare un turnover integrale, ma vediamo quanti potrebbero effettivamente ruotare. Una base viene dalla prima partita. Contro la Fiorentina i cambi del tecnico furono sei. Col Milan si può ipotizzare che le rotazioni saranno meno spinte. I cambi possibili arrivano quindi a tre o quattro elementi.

RUOLI CHIARI – Conte ha una sua formazione di titolari di cui si fida. Il grosso della formazione verrà ovviamente da quegli elementi. Handanovic, de Vrij, Skriniar, Brozovic, Barella, Hakimi e Lukaku non sono in discussione. Ballano un posto in difesa, uno da esterno, uno a centrocampo e uno in attacco. Ma attenzione, non è affatto detto che Conte alla fine li cambi tutti.

DIFENSORI ED ESTERNI – In difesa il dubbio è tra Bastoni e Kolarov. Ammesso che esista. Il numero 95 è un fedelissimo del tecnico, ma il serbo è un giocatore che ha voluto fortemente. Tornato titolare proprio in Coppa Italia contro la Fiorentina. Il numero 11 però ha sulla coscienza il derby di campionato e ha comunque pochi minuti nelle gambe. Bastoni insomma sembra avvantaggiato per lo spot di difensore di sinistra. Per l’esterno il dubbio è come sempre a sinistra. Young in questa stagione non è brillantissimo, ma la sua alternativa Perisic nemmeno. E anche lui con Kolarov nel derby di campionato fu un fattore in negativo.La figura di Darmian sembra stagliarsi all’orizzonte: avrà la sua occasione da titolare da ex?

CENTROCAMPO E ATTACCO – A centrocampo difficile pensare a un rilancio di Eriksen. In un big match, in cui Conte non lo schiera mai, a scapito di Brozovic, di cui il tecnico ha fiducia assoluta. Lo stesso vale per Barella, a cui rinuncia solo se costretto. Due titolari sono insomma obbligati. Il terzo nome dovrebbe essere Vidal, il pretoriano assoluto del tecnico. Ma in nome appunto delle rotazioni potrebbe prendersi il posto Gagliardini, ricordando sempre che esiste Sensi ma immaginarlo titolare risulta complesso. Infine in attacco Lautaro Martinez sembra destinato a un turno di riposo. Che magari gli sarebbe pure utile visto che sta vivendo un periodo generale non brillante. Un solo nome per la sua sostituzione: Alexis Sanchez.

 




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.