Focus

Calhanoglu regala conferme: ora arriva il momento della verità con l’Inter

Hakan Calhanoglu torna titolare in Inter-Udinese, e regala un’altra prestazione più che positiva. Ora il turco si deve consolidare.

IMPATTO – Dopo il riposo di Empoli, Hakan Calhanoglu torna titolare in Inter-Udinese. E, come contro la Juventus sette giorni fa, la sua prestazione è sostanzialmente positiva. Stavolta il turco non entra attivamente nelle reti nerazzurre come fatto col gol di Edin Dzeko, ma il suo impatto è più che buono lo stesso. L’unica cosa che sembra mancare è la piena condizione (qui la sua pagella), ma intanto arrivano buone conferme.

IN CRESCITA – Come contro la Juventus, anche contro i bianconeri dell’Udinese Calhanoglu gioca una partita di grande concentrazione e lucidità. Il turco si vede meno dalle parti di Marco Silvestri (0 tiri, contro i 7 di Nicolò Barella) ma in compenso piazza 2 recuperi, di cui uno nella propria area: uno scenario non così facile da associare al numero 20. Nessun tocco lezioso o palle sbagliate per troppa sufficienza: ora Calhanoglu sembra forse meno ispirato, ma al tempo stesso il maggior ordine  del suo calcio porta benefici a tutta la manovra.

Per Calhanoglu è ora di prendersi l’Inter

MOMENTO VERITÀDue indizi (Juventus e Udinese) non fanno una prova completa, soprattutto nel calcio. Pertanto Calhanoglu dovrà dimostrare di aver fatto un passo in avanti nei prossimi impegni, contro Sheriff e Milan. Due gare importanti per la stagione dell’Inter, sebbene non decisive in assoluto. Ma sono due gare in cui determinazione e consapevolezza giocheranno un ruolo chiave: due attributi spesso mancanti a Calhanoglu, che ora ha l’occasione di prendersi davvero l’Inter.

Inter-Udinese, le pagelle: Correa da 5 a 7.5 in 7′, a Barella manca solo il gol

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button