Mondo Inter

Zazzaroni: «La Juventus sul piano delle individualità è inferiore all’Inter!»

Zazzaroni, Direttore del Corriere dello Sport, nel suo editoriale pubblicato questa mattina ha parlato della Juventus facendo dei paragoni con l’Inter.

JUVENTUS E INTER Zazzaroni parla della Juventus mettendo in discussione tutti: dal cuoco al presidente Agnelli. Poi fa un paragone con l’Inter: «Sotto accusa devono finire la società, la squadra, l’allenatore, i match analyst, i massaggiatori, il cuoco, l’autista del pullman, i giardinieri della Continassa e anche le mogli. Allegri ha indubbiamente delle responsabilità, le solite accuse di non-gioco. La Juventus sul piano delle individualità è invece inferiore a Inter, Milan e Napoli. Semplificando, prendo l’Inter e mi affido per la seconda volta in una settimana al confronto tra i singoli, un giochino praticato da tanti appassionati e meno stupido di quel che potrebbe sembrare. Analizzando Juve e Inter dalla metà in su, chi è più forte, secondo voi: Perisic o Kulusevski?, Barella o Locatelli?, Calhanoglu o Rabiot?, Brozovic o Arthur?, Lautaro o Chiesa?, Dzeko o Morata?, Sanchez o Dybala?, Correa o Kean? A casa mia finisce 7 a 1, dove il punto per la Juve lo segna Dybala. E ho trascurato Vidal, Sensi, Vecino».

Fonte: Corriere dello Sport – Ivan Zazzaroni

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button