Extra Inter

Kulusevski e Gervinho fregano Gattuso: il Parma vince a Napoli al 93’!

Kulusevski e Gervinho fregano Gattuso nel recupero. Napoli-Parma, posticipata di mezz’ora per i problemi al tetto del San Paolo, finisce 1-2. E gli azzurri continuano a mostrare grossi problemi.

ALL’ULTIMO! – Il Parma batte 1-2 il Napoli e l’esordio di Gennaro Gattuso coi partenopei è un disastro. Al San Paolo due contropiedi gialloblù fissano l’1-2, con i fischi da parte del pubblico. Tre minuti e uno svarione di Kalidou Koulibaly dà una prateria a Dejan Kulusevski, che fa metà campo palla al piede e mette dentro. Il senegalese si fa pure male nell’occasione, dovendo così lasciare il campo (vedi articolo). Da horror il primo tempo degli azzurri, con Lorenzo Insigne che si divora il pari da due passi calciando a lato e Gervinho che prende il palo. Nel recupero rigore per fallo di Hernani su Piotr Zielinski, ma il tocco è avvenuto fuori area e viene cambiata la decisione: all’intervallo si va coi fischi del San Paolo. Dries Mertens, mandato in campo dopo un’ora da Gattuso, si mette subito in mostra con un gran cross per il colpo di testa di Arkadiusz Milik, difesa del Parma immobile e 1-1 al 64’. Nel primo dei quattro minuti di recupero solito contropiede gialloblù, ma Gervinho calcia alto di sinistro. L’ivoriano però ha una seconda chance al 93’, su scivolone di Zielinski, e la sfrutta con una triangolazione con Kulusevski: clamoroso 1-2 al San Paolo. In classifica il Parma sale a ventiquattro punti, tre più del Napoli in crisi anche con Gattuso.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.