Pizarro: “Coronavirus in Cile? Poca trasparenza! Un aneddoto su Spalletti”

Articolo di
24 Marzo 2020, 16:01
David Pizarro
Condividi questo articolo

Pizarro – in collegamento con gli studi di “Sky Sport 24” dal Cile – parla dell’emergenza Coronavirus e delle sue preoccupazioni. L’ex giocatore di Roma e Inter torna anche ai suoi anni giallorossi, raccontando un aneddoto legato a Spalletti

POCA TRASPARENZADavid Pizarro parla dell’emergenza Coronavirus in Cile: «La situazione qui in Cile non è tanto carina, soprattutto perché fino al 18 ottobre c’erano le manifestazioni. Ora si è aggiunta questa pandemia. Quello che mi fa tanta paura è chi ci sta guidando, la paura nostra è la trasparenza che si sta utilizzando in questo momento. Purtroppo non ti lascia quella tranquillità necessaria. E menomale che si è aggiunto il collegio dei dottori, siamo più informati e più tranquilli. Gli specialisti da noi dicono che la strada da seguire è quella dell’Italia».

RICORDI – A Pizarro viene chiesto poi del calcio di Maurizio Sarri. L’ex centrocampista ricorda Luciano Spalletti: «Il calcio di Spalletti è simile a quello di Sarri, ci ho lavorato una vita. Mi avrebbe fatto piacere lavorare con Sarri. Il mio brutto esordio con la Roma? Lui mi chiama davanti al gruppo e mi chiede se ho qualcosa da dire. Io rispondo di no. Poi è calato il silenzio e in seguito siamo andati ad allenarci. Poi ho giocato bene la partita successiva. Quando andò via Spalletti fu davvero un momento duro, poi con Ranieri siamo andati vicini a vincere lo Scudetto ma purtroppo i pianeti non si sono allineati. Scudetto 2020? Secondo me non lo vincerà nessuno. Per il momento, intendo».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE