Perisic, un dato a favore della permanenza al Bayern: l’Inter ci spera ancora

Articolo di
9 Agosto 2020, 14:48
Condividi questo articolo

Perisic ha ancora una chance di restare al Bayern Monaco e vuole giocarsela al meglio. Il cammino in Champions League è di aiuto, la presenza dell’Inter in Germania anche. E c’è un dato che fa sperare grazie alla conferma del nuovo corso bavarese

ELEMENTO IMPRESCINDIBILE – L’Inter (ri)mette gli occhi in Germania e non solo per l’Europa League. Ivan Perisic è rimasto in panchina a guardare la partita dei compagni solo tre volte in stagione. Due pareggi e una sconfitta. Tra l’altro pesantissima, visto che il 5-1 dell’Eintracht Francoforte ha portato il Bayern Monaco a sollevare Niko Kovac dalla panchina per affidarsi ad Hansi Flick, attuale traghettatore-allenatore. Anzi, allenatore confermato dopo la soluzione interna ad interim, perché dopo il rinnovo fino al 30 giugno 2023 non ci sono più dubbi sulla permanenza di Flick sulla panchina bavarese. E Flick da allenatore del Bayern non ha mai rinunciato a Perisic quando avuto a disposizione. Mai. Il classe ’89 croato è sempre stato schierato, se non dall’inizio – il più delle volte, compreso ieri – dalla panchina, dove è considerato elemento utilissimo.

BRACCIO DI FERRO – L’acquisto di Leroy Sané va nell’ottica del salto di qualità del Bayern nel ruolo ma la presenza di Perisic non è considerata ingombrante, anzi. Avere il croato in rosa, proprio dalla panchina, rappresenta una certezza sia in Bundesliga sia in Champions League, competizione in cui ieri è andato in rete (vedi video del gol contro il Chelsea, ndr). L’idea del Bayern è quella di riscattarlo dall’Inter ma a cifre più basse di quelle pattuite un anno fa. Praticamente dimezzate. Meno dei 20 milioni di euro del diritto di riscatto (scaduto) e dei 15 proposti post-Coronavirus, poco più di 10. L’Inter non vuole svenderlo e cerca altre piste (in Premier League), intanto guarda con attenzione ad altri movimenti in casa Bayern. L’obiettivo nerazzurro è non fare minusvalenza con il croato, che nelle prossime settimane dovrà essere ceduto a titolo definito. Il Bayern gioca al ribasso, l’Inter fa doppio gioco. Le parti si ri-aggiorneranno nelle prossime ore, in Germania.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.