Pedullà: “Darmian-Inter, ecco le cifre! Giroud scavalca il gelo. Per Vidal…”

Articolo di
28 Dicembre 2019, 00:17
Condividi questo articolo

Pedullà – giornalista del “Corriere dello Sport” – a “Sportitalia Mercato” su Sportitalia fa il punto sul mercato dell’Inter in vista dell’imminente sessione di gennaio. Da Marcos Alonso a Giroud passando per Darmian e Kulusevski, ma soprattutto Vidal e non solo

PIANO A SFUMATO – La notizia delle ultime ore è la fine di una trattativa di fatto mai iniziata, parola di Alfredo Pedullà: «Oggi (ieri, ndr) è stata una giornata importante in casa Inter in chiave mercato. Come si poteva immaginare, i rapporti tra Antonio Conte e Marina Granovskaia (braccio destro del proprietario Roman Abramovich, ndr) non hanno portato al disgelo dopo la causa per la risoluzione del contratto. Con la richiesta di 45 milioni di euro per Marcos Alonso l’Inter ha avuto la prova provata che il Chelsea non vuole fare affari, quindi fine delle trasmissioni. Nemmeno per Roberto Carlos 45 milioni, si capisce che è una provocazione perché non vogliono fare trattative con l’Inter. Per fare un’operazione tra Inter e Chelsea, serve che Conte e Abramovich facciano pace la sera prima…».

PIANO B DEFINITO – Pedullà spiega qual è l’alternativa pensata per le fasce laterali già per gennaio: «Per questo motivo l’Inter vuole anticipare l’arrivo di Matteo Darmian dal Parma, con cui ha rapporti eccellenti. Anche perché in estate è stato preso proprio con la regia dell’Inter. Visto che Marcos Alonso non si muove, l’Inter accelera per Darmian perché Conte lo apprezza dai tempi della Nazionale Italiana. Il contratto di Darmian è già pronto: 2 milioni a stagione per tre anni ed è la pista più plausibile. Può esserci una contropartita, Federico Dimarco piace al Parma».

SOGNO INVERNALE – Il vero obiettivo dell’Inter a gennaio è un centrocampista esperto e da gol, Pedullà non ha dubbi sul primo nome sulla lista: «Ernesto Valverde non vuole liberare Arturo Vidal, per cui l’Inter dovrà avere pazienza. Il Barcellona non molla l’osso solo perché il cileno gli causa per alcuni pagamenti. Si è parlato anche di un’ipotesi Juventus. Ovvio che può piacere a tutti, ma il discorso Vidal è stato avviato solo con l’Inter. Rodrigo De Paul dell’Udinese è sullo sfondo».

COLPO ESTIVO – In attesa di accelerare per gennaio, per Pedullà un’operazione è in chiusura anticipata: «Dejan Kulusevski a gennaio per giugno è molto concreto sulla base di 35 milioni più 7-8 milioni di bonus. C’è concorrenza, ma l’Inter ha una corsia privilegiata con l’Atalanta. L’Inter ha fretta e voglia di chiudere subito l’affare. C’è fiducia. Conte vuole utilizzare Kulusevski da mezzala box-to-box e serve un po’ di apprendistato per giocare così. Se lo prendi a gennaio è più complicato, mentre a luglio puoi lavoraci in ritiro. Per questo tutti vorrebbero che il centrocampista svedese restasse altri sei mesi a Parma».

ATTACCANTE – Il mercato dell’Inter potrebbe chiudersi con una punta, ma per Pedullà la situazione è più complessa al momento: «Poi un attaccante, ma senza grande fretta perché torna Alexis Sanchez. La pista Olivier Giroud scavalca i rapporti freddi tra Inter e Chelsea perché è in scadenza, anche se a gennaio bisogna comunque negoziare. L’Inter ha le idee chiare. Per prendere un attaccante l’Inter deve cedere Matteo Politano, la cui gestione è stata difficile e anche sbagliata da agosto in poi. Inter segue Marash Kumbulla dell’Hellas Verona, ma la priorità è il mercato di gennaio».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.