Inter, ultimo giorno di mercato: almeno 6 operazioni da chiudere in 12 ore

Articolo di
5 Ottobre 2020, 08:00
Piero Ausilio Inter Piero Ausilio Inter
Condividi questo articolo

L’Inter è attesa dall’ultimo giorno di mercato, dove dovrà formalizzare diversi trasferimenti in entrata e in uscita. Rispetto alle altre sessioni stavolta anche Ausilio e Marotta arrivano alla fine con tanto da chiudere: ecco le situazioni da chiarire entro le ore 20.

COUNTDOWN – Sprint finale per la chiusura del mercato, anche per l’Inter. Alle ore 20 stop alle trattative sino a gennaio, con i nerazzurri che hanno da completare diversi incastri sia in entrata sia in uscita. Almeno sei operazioni (due in entrata, quattro in uscita) si presume che possano essere ufficiali in giornata, e il tempo stringe. C’è ancora da sfoltire la rosa, piazzare qualche esubero e magari dare ad Antonio Conte una o due pedine in più per affrontare la ripresa delle attività dopo la sosta. Non è una cosa di poco conto: quando si riprenderà ci sarà sempre partita di Serie A seguita dalla Champions League, servirà avere tanti ricambi e all’altezza. A Piero Ausilio e Giuseppe Marotta il compito di mettere tutto a posto: ecco quali sono i nomi.

IN ARRIVO? – L’Inter ha un’operazione di mercato solo da ufficializzare, ossia Matteo Darmian. Il difensore ha firmato venerdì, è rimasto a disposizione del Parma causa emergenza nei gialloblù e ieri è subentrato nell’1-0 al Verona, ma oggi sarà nerazzurro. Su di lui dubbi non ce ne sono. Victor Moses invece potrebbe tornare dal Chelsea: è un’idea nata ieri, farebbe il vice di Achraf Hakimi. Da escludere, come ribadito ieri da Giuseppe Marotta, un affondo finale per Marcos Alonso (vedi articolo), resteranno a Londra anche Emerson Palmieri e N’Golo Kanté. Niente botto finale, magari qualche idea dell’ultimo momento. Poi c’è Riccardo Ladinetti, ma questo è un discorso legato a un’uscita pesante (e non rimarrebbe all’Inter).

CHI PARTE? – Dei tanti nomi da piazzare entro fine mercato nell’Inter spicca sicuramente Radja Nainggolan. Il belga è da tempo d’accordo col Cagliari, serve un ultimo sforzo fra le società per far quadrare tutto. Nella trattativa entra anche il già citato Ladinetti, che poi andrebbe in prestito all’Olbia. Previsti sviluppi sul centrocampista già stamattina, idem per Joao Mario. Lui non è nemmeno in lista Serie A: l’ultima idea lo porta al Torino (vedi articolo). Non lasceranno l’Inter Marcelo Brozovic e Milan Skriniar, nonostante le tante voci recenti, idem Matias Vecino per il quale è sfumato il Napoli. Lorenzo Pirola, ieri convocato con la Lazio, è invece destinato al Monza. Altri due esuberi sono Axel Bakayoko e Samuele Longo, per i quali si può trovare una sistemazione minore. La sesta operazione “certa” è Kwadwo Asamoah, per il quale l’Inter può andare oltre la fine del mercato: il ghanese può rescindere.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE