Calciomercato

Inter, il mercato si avvicina. Conte avrà tre priorità per migliorare la squadra

L’Inter si avvicina al termine della stagione, e anche al prossimo mercato. Per migliorare la rosa, Conte ha tre priorità in assoluto.

QUARTA PUNTALa rosa dell’Inter è tutto tranne che perfetta, come diciamo da inizio anno. È costruita meglio di molte altre rivali in Serie A, ma non sufficiente per garantire il giusto ricambio, affrontando tre competizioni al massimo livello. L’unica vera lacuna si vede in attacco, dove manca un vero sostituto per Romelu Lukaku. Il belga continua a fare gli straordinari: quest’anno è a quota 2.812 minuti giocati su 3.420 disponibili. L’anno scorso chiuse con 4.189 su 4.860. In gennaio sembrava vicino lo scambio tra Edin Dzeko e Alexis Sanchez, poi sfumato. Per l’estate potrebbe invece tornare di moda il nome di Olivier Giroud. Ma età e stipendio, in entrambi i casi, non incontrano le preferenze dell’Inter.

TRENO IN CORSIA – Bisognerà poi consolidare la fascia sinistra. Che a inizio stagione era presidio di Ashley Young, e oggi appartiene invece a Ivan Perisic. Con ogni probabilità, l’inglese non rinnoverà a giugno, e sarà quindi necessario rimpolpare le opzioni per la corsia mancina. L’ideale sarebbe trovare un degno opposto di Achraf Hakimi, che ha fatto risorgere la fascia destra. Ma un’operazione di mercato come quella del marocchino è difficilmente replicabile la prossima estate. Bisognerà cercare un profilo più futuribile, con prospettive leggermente ridimensionate rispetto al numero 2.

DIFESA – Sarà poi necessario puntellare anche il reparto arretrato. Dietro ai tre titolarissimi c’è il vuoto, per numeri e qualità. L’unico vero difensore in rosa è Andrea Ranocchia, 33enne col contratto in scadenza a giugno. Tutte le altre sono opzioni più vicine al concetto di esterno che a quello di difensore laterale di una difesa a tre. Se anche il numero 13 dovesse rinnovare, bisognerà assolutamente iniettare nuovi profili nella retroguardia, anche per abbassare l’età media (ultratrentenne tra le riserve).

PARAMETRI ZERO – Come tante altre squadre, anche l’Inter guarderà con interesse al paniere dei parametri zero. Il desiderio numero 1 è ormai noto: si tratta di Georginio Wijnaldum, 30enne centrocampista del Liverpool. Per ingaggiare l’olandese bisognerà tuttavia battere la concorrenza del Barcellona (vedi approfondimento). Decisamente proibitivi, invece, profili come quello di Sergio Aguero: il Kun non rinnoverà il contratto col Manchester City, ma età (classe 1988) e ingaggio (15 milioni netti a stagione) lo rendono appetibile per altre squadre. L’obiettivo principale dei nerazzurri non saranno le occasioni a buon mercato, ma trovare profili di prospettiva, adatti al calcio di Antonio Conte.

Young verso l’addio ma non solo: il viavai in casa Inter è già ricco di nomi

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.