Inter, altro che Joao Mario e Vecino: un altro esubero ancora da piazzare

Articolo di
7 Ottobre 2020, 21:43
Inter-Fiorentina Inter-Fiorentina
Condividi questo articolo

Il mercato dell’Inter potrebbe non essere finito. Almeno in uscita. Nessun big protagonista, ovviamente. Dopo aver impacchettato Joao Mario in Patria e aver dovuto trattenere forzatamente l’infortunato Vecino, c’è un altro tesserato ancora da sistemare

ULTIMO ESUBERO – Nella giornata di ieri l’Inter ha completato il trasferimento in prestito di Joao Mario, che è tornato allo Sporting Clube de Portugal. Il centrocampista portoghese è stato il protagonista dell’ultima operazione “estiva” di mercato dell’Inter. Finora. C’è infatti un altro esubero da piazzare. Non si tratta di Matias Vecino, escluso dalla Lista UEFA come anticipato ieri (vedi articolo). L’uruguayano resterà ad Appiano Gentile, almeno fino a gennaio, per recuperare al meglio dall’infortunio. Il giocatore in questione è Axel Bakayoko, attaccante francese classe ’98 da oltre tre anni in giro – con risultati perlopiù deludenti – dopo la formazione nel Settore Giovanile interista.

SCENARI POSSIBILI – Sfumata la pista portoghese (vedi articolo), Dopo l’esperienza al San Gallo, Bakayoko potrebbe fare ritorno in Svizzera, dove il mercato è ancora aperto fino a fine settimana. Ci sarebbero altre alternative, probabilmente meno ambiziose, per evitare di perdere la prima parte di stagione da separato in casa a Milano (pur potendo giocare in Serie A, in quanto under 22). Non è da escludere la rescissione nelle prossime ore, anticipando di qualche mese la separazione con l’Inter rispetto alla scadenza dell’attuale contratto, fissata per il 30 giugno 2021. Di sicuro non rivedremo più giocare Bakayoko in maglia Inter, essendo assolutamente fuori dal progetto tecnico.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE