Joao Mario torna anzi resta a casa, (tanto) all’Inter oggi è l’unico di troppo

Articolo di
5 Ottobre 2020, 23:02
Joao Mario Joao Mario
Condividi questo articolo

Joao Mario è ancora un calciatore dell’Inter. Tesserato ma non utilizzabile. Salvo sorprese, nelle prossime ore questo problema verrà risolto, almeno temporaneamente. L’attuale rosa di Conte conta due esuberi, ma solo uno fuori da tutti i giochi

DESTINAZIONE PORTOGALLO – Il mercato dell’Inter in entrata si è chiuso con l’annuncio di Matteo Darmian dal Parma. Quello in uscita ancora no. Di “troppo” è rimasto un solo giocatore. Il centrocampista portoghese Joao Mario, da tempo epurato e mai più rientrato ad Appiano Gentile. A differenza di Kwadwo Asamoah, che in giornata ha rescisso e non è più ufficialmente un tesserato dell’Inter (vedi articolo), il classe ’93 scuola Sporting Clube de Portugal non ha ancora risolto la sua situazione. E non verrà iscritto dall’Inter nella Lista Serie A né UEFA, rischiando di perdere almeno metà stagione. Fermo e fuori rosa. Ma ciò non avverrà, perché il mercato portoghese è ancora aperto e nelle prossime ore potrà ricongiungersi – quasi sicuramente – con l’amato Sporting CP. Joao Mario a breve tornerà a essere un calciatore biancoverde, in prestito (secco?). In attesa di “sistemazione” anche l’altro esubero, l’attaccante francese Axel Bakayoko, che essendo un classe ’98 – per assurdo – potrebbe comunque far parte della rosa di Antonio Conte in Serie A venendo iscritto nella Lista B. Futuro in Portogallo anche per Bakayoko? Ci prova il Moreirense.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE