Macellari: “Ronaldo il più forte, ma Inter gestita male. Blanc mi chiamava…”

Articolo di
7 maggio 2019, 18:00
Macellari

Intervistato ai microfoni di “GianlucaDiMarzio.com”, Fabio Macellari, ex terzino dell’Inter, ha parlato del suo passato in maglia nerazzurra.

BLANC – Queste le parole di Fabio Macellari, ex terzino dell’Inter, sulla sua esperienza nella squadra nerazzurra: «Mi piacerebbe lavorare con Laurent Blanc. Avevamo un grande rapporto ai tempi dell’Inter, lui mi chiamava ‘petit bijoux’, piccolo gioiello. Quando vinse Mondiale ed Europeo tra il ’98 e il 2000, mi regalò una cartolina dove c’è lui abbracciato ai due trofei. Ancora la conservo».

INTER«Ero arrivato per conquistarmi la maglia dell’Italia. Con Lippi iniziai bene, poi arrivò Tardelli e non giocai più. Era una squadra gestita male. Il più forte di tutti era Ronnie, che bello vederlo mentre si allenava! Ci dicevano di non toccarlo, ma noi non ci azzardavamo nemmeno ad avvicinarci. Pirlo? Già da ragazzo era fantastico, non capivo come fosse possibile che rimanesse fuori».

NON SOLO INTER«Quell’estate mi voleva anche la Roma ma soprattutto la Samp di Ventura, al quale dissi che se fossero saliti in Serie A sarei andato in blucerchiato. Ma alla fine non conquistarono la promozione».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE