Primo PianoVideo

VIDEO – Italia-Spagna 5-3 ai rigori, Europei: gol e highlights della partita

Italia-Spagna, match delle semifinali degli Europei UEFA EURO 2020, si è concluso con il risultato di 5-3 dopo i rigori (1-1): questo il video con i gol e gli highlights della partita giocata al Wembley Stadium di Londra.

IN FINALE!Italia-Spagna 5-3 ai tiri di rigore (1-1) nelle semifinali degli Europei. L’Italia è in finale a EURO 2020! Gli Azzurri soffrono, ma alla fine dagli undici metri riescono a superare un’ottima Spagna. Primo tempo bloccato, con Gianluigi Donnarumma miracoloso su Dani Olmo. La frazione la aprono e chiudono i legni: Nicolò Barella prende il palo, ma c’è un fuorigioco precedente ed è tutto inutile, Emerson Palmieri colpisce la traversa con tocco decisivo di Unai Simon non visto dall’arbitro (si riparte da rimessa dal fondo anziché angolo). Al 60′ gli Azzurri passano: Federico Chiesa subentra a Ciro Immobile e con un gran destro a giro sblocca Italia-Spagna. Luis Enrique mette subito dentro Alvaro Morata, e con un vero centravanti gli iberici prendono possesso del campo. Dopo alcune occasioni fallite di poco arriva l’1-1, all’80’ Dani Olmo libera proprio Morata che sfrutta un insolito buco della difesa italiana e piazza il pallone del pareggio. Si va ai tempi supplementari: nel primo la Spagna sembra averne (molto) di più, nel secondo l’Italia esce fuori ma il risultato non cambia. Ai rigori sbagliano subito Manuel Locatelli (parato) e Dani Olmo (altissimo), poi cinque gol di fila finché proprio Morata si fa parare il tiro da Donnarumma. Tocca a Jorginho chiudere i conti: palla da una parte, portiere dall’altra e la festa azzurra è realtà. Domenica ancora a Wembley in palio gli Europei: sarà sfida contro una fra Inghilterra e Danimarca, in campo stasera alle ore 21 per l’altra semifinale. Di seguito il video con la sintesi di Italia-Spagna dall’account YouTube di “Demotator”.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button