MatchPrimo Piano

Parma-Inter 1-2, rimonta di testa nel finale: Bastoni match-winner

Termina Parma-Inter, sfida valevole per la 28sima giornata di Serie A.  Clicca QUI per la cronaca minuto per minuto della partita a cura di Inter-News.it.

SECONDO TEMPO Dopo il primo tempo terminato sul punteggio di 1-0, riprende Parma-Inter. Cambio di formazione per i padroni di casa, con Gagliolo che resta negli spogliatoi e al suo posto entra Pezzella. La partita riprende da dove si era fermata, con un pericolosissimo Gervinho che fa ciò che vuole sulla fascia di sinistra, ma il suo cross basso viene bloccato dalla difesa nerazzurra. Al 54′ altro cambio per i padroni di casa, con Hernani che prende il posto di Scozzarella. Parma sempre pericoloso in contropiede, al 58′ è ancora Dejan Kulusevski ad accentrarsi e andare al tiro, ma è bravo Samir Handanovic con un bell’intervento a negare la rete del 2-0. Al 68′ triplo cambio in casa nerazzurra, con Alexis Sanchez, Ashley Young e Victor Moses che prendono il posto di Christian Eriksen, Cristiano Biraghi e Antonio Candreva. Altro cambio per Stellini al 73′, con Alessandro Bastoni che prende il posto di uno sfinito Diego Godin. Al 77′ finisce la partita di Dermaku, dentro al suo posto Vasco Regini. Al 79′ ci prova Romelu Lukaku a trovare il gol del pareggio, tiro dalla distanza che si spegne però a lato della porta di Sepe. All’80’ ci prova anche Alexis Sanchez, siluro da fuori area ma è attento Sepe a respingere con un buon intervento. Arriva finalmente il pareggio degli ospiti all’83’ su calcio d’angolo: sponda di testa di Lautaro Martinez ed è bravissimo Stefan de Vrij a deviare di testa e a trovare l’angolino alla sinistra di Sepe. In seguito al gol espulsione per Juraj Kucka che prende un altro cartellino giallo per proteste. Incredibile ribaltone: all’87’ Victor Moses scappa sulla destra, cross in mezzo per Alessandro Bastoni che tutto solo nell’area piccola infila il gol dell’1-2. All’89’ Stellini si gioca l’ultimo cambio, mettendo Borja Valero a centrocampo al posto di Lautaro Martinez. Nel recupero i nerazzurri mantengono la concentrazione e portano a casa tre punti pesantissimi che simboleggiano un altro mattoncino verso la qualifica in Champions League e utili soprattutto per tenere a distanza l’Atalanta.

PARMA 1 – 2 INTER

MARCATORI: Gervinho (P) al 15′, de Vrij (I) all’83’, Bastoni (I) all’87’

PARMA (4-3-3): 1 Sepe; 16 Laurini, 3 Dermaku, 22 Bruno Alves (C), 28 Gagliolo; 33 Kucka, 21 Scozzarella, 19 Kurtic; 44 Kulusevski, 11 Cornelius, 27 Gervinho.

A disposizione: 34 Colombi, 92 Radu; 5 Regini, 36 Darmian, 97 Pezzella; 10 Hernani, 15 Brugman, 17 Barillà; 7 Karamoh, 20 Caprari, 26 Siligardi, 93 Sprocati.

Allenatore: R. D’Aversa

INTER (3-4-1-2): 1 Handanovic (C); 2 Godin, 6 de Vrij, 33 D’Ambrosio; 87 Candreva, 23 Barella, 5 Gagliardini, 34 Biraghi; 24 Eriksen; 9 Lukaku, 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni; 13 Ranocchia, 31 Pirola, 95 Bastoni; 11 Moses, 15 Young, 18 Asamoah, 20 Borja Valero, 32 Agoumé; 7 Sanchez, 30 Esposito.

Allenatore: C. Stellini

Note: Berni (I) espulso al 68′, Kucka (P) espulso all’83’; Ammoniti: Lautaro Martinez (I) al 27′, Dermaku (P) al 30′, Stellini (I) al 38′, Gagliardini (I) al 49′, Kucka (P) al 49′, Godin (I) al 70′, D’Aversa (P) all’85’, Moses (I) al 90’+1; Sostituzioni: Pezzella per Gagliolo (P) al 45′, Hernani per Scozzarella (P) al 54′, Sanchez per Eriksen (I) al 68′, Moses per Candreva (I) al 68′, Young per Biraghi (I) al 68′, Bastoni per Godin (I) al 73′, Regini per Dermaku (P) al 77′, Darmian per Laurini (P) all’ 85′, Brugman per Gervinho (P) all’85’, Borja Valero per Lautaro Martinez (I); Recupero: 3′ (PT), 5′ (ST)

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.