Milan-Inter, partita perfetta: le tre cose da prendere dal derby

Articolo di
22 Febbraio 2021, 18:09
Lautaro Martinez Milan Inter Lautaro Martinez (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
Condividi questo articolo

Senza dubbio Milan-Inter è stata un’altra partita perfetta da parte degli uomini di Antonio Conte, con uno 0-3 che lascia davvero poco spazio a ulteriori commenti. Andiamo a scoprire insieme quali sono le tre cose più importanti (fra le altre chiaramente), da prendere da questa sfida.

SCONTRI DIRETTILa prima cosa da prendere da questo Milan-Inter è sicuramente il vantaggio negli scontri diretti. Un tema già analizzato anche in mattinata (vedi articolo). La differenza reti dei due derby di questa stagione dice +2 per i nerazzurri (4 i gol fatti, 2 quelli subiti). Di riflesso, -2 per i rossoneri. Un punto da non sottovalutare, specialmente in un campionato dalla classifica corta come quello di quest’anno.

FUGA IN CLASSIFICALa seconda cosa da prendere da questo Milan-Inter è la prima vera fuga dei nerazzurri in classifica. Vero, il primo posto era già stato conquistato dopo la vittoria sulla Lazio (anche qui, ricollegandoci al punto precedente, i nerazzurri godono del vantaggio negli scontri diretti). Quel sorpasso, però, aveva il gusto di una gioia ancora a metà. Chiaramente considerando il punto di vantaggio e la possibilità dei rossoneri di effettuare un controsorpasso proprio in Milan-Inter. Finalmente, dopo la vittoria di ieri, la gioia è totale, specialmente considerando il +4 in classifica.

PORTA IMBATTUTALa terza cosa da prendere da questo Milan-Inter è la porta imbattuta. Un risultato raggiunto ben cinque volte nelle ultime sei gare. In un derby non capitava da tre partite (l’ultima volta nello 0-2 del settembre 2019, a cui sono seguiti un 4-2, un 1-2 e il 2-1 di Coppa Italia ). Il merito va anche a Samir Handanovic, spesso criticato, ma che ieri ha effettuato tre parate spettacolari che hanno impedito il pari dei rossoneri. Il tutto nel momento forse più critico della partita per i nerazzurri. Una prestazione difensiva che ha permesso ancora una volta a Romelu Lukaku di vincere il duello in campo con Zlatan Ibrahimovic, questa volta a secco dopo essere sempre andato in gol nei derby dal suo ritorno in Italia.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.