Marotta: “Politano-Spinazzola non il primo caso! Eriksen e Moses…”

Articolo di
19 Gennaio 2020, 14:45
Giuseppe Marotta Giuseppe Marotta
Condividi questo articolo

Beppe Marotta nel pre-partita di Lecce-Inter, prima partita valida per la giornata di ritorno di Serie A 2019/2020, ai microfoni di “Sky Sport” ha parlato del mercato, in particolare della vicenda legata a Leonardo Spinazzola e Politano, prima di spostarsi sul discorso in entrata su Christian Eriksen, Victor Moses e Olivier Giroud.

LAZIO PER LO SCUDETTOBeppe Marotta, Amministratore Delegato dell’Inter, prima di Lecce-Inter ai microfoni di “Sky Sport” ha risposto ad alcune domande, la prima riguarda il campionato della Lazio«La Lazio sta facendo benissimo ed è tra le pretendenti per lo scudetto».

SPINAZZOLA-POLITANO – Poi Marotta charisce la vicenda legata a Leonardo Spinazzola e Matteo Politano«Innanzi tutto penso che ci sia stato un clamore mediatico eccessivo, con tutto il rispetto per Leonardo Spinazzola. Credo anche che le trattative prima di essere definitiva devono passare prima da una serie di valutazioni che sono tecniche, economiche, fisiche e mediche. Al termine di queste valutazioni la società è arrivata a una conclusione e io ho tempestivamente avvisato un dirigente della Roma che non si poteva arrivare una firma contrattuale, tutto qua. Quando si tratta di operazioni da 55 milioni complessivi, è giusto che la società analizzi tutte le valutazioni da fare. Prima volta? No, anche un nostro ex tesserato, Davide Santon è stato oggetto di trattative per ben tre volte in una situazione analoga, e anche a me ne sono successe diverse. La visita medica va fatta secondo diverse valutazioni».

SU POLITANO –  Marotta parla nello specifico dell’attaccante dell’Inter, considerando la foto con la sciarpa della Roma: «Cosa fare con Politano? La foto fatta non dipende dalla nostra gestione, posso dire altrettanto che Spinazzola non ha fatto nessuna foto con noi. Siamo in un mondo dove queste cose possono capitare e capiteranno in futuro. Non si può arrivare a una definizione così pesante sotto il livello economico senza fare le giuste valutazione. Con Politano lui abbiamo parlato proprio ieri, abbiamo spiegato la situazione. Sono dei professionisti come siamo e noi e come siete voi e dovranno condividere con questo tipo di considerazioni. Oggi è rientrato e valuteremo nel migliore dei modi. Fino al termine della del mercato faremo le nostre valutazioni».

TRATTATIVA PER ERIKSEN – Beppe Marotta chiarisce anche la posizione dell’Inter riguardo il centrocampista del Tottenham: «Eriksen è un giocatore del Tottenham che come ho detto nelle precedenti interviste va in scadenza a giugno. Il fatto di essere a cena con l’agente di Eriksen è un fatto legittimo secondo le regole. Da qui a dire che Eriksen arriverà a gennaio piuttosto che giugno è prematuro perché la concorrenza è tanta».

GIROUD E MOSES – Marotta conclude parlando di altre due operazioni di mercato: «Giroud? Normale che gli operatori di mercato lavorino per imbastire diverse trattative, ed è normale valutare anche il rischio di non trovare una conclusione. Non nego di non aver parlato con Olivier Giroud, anche qui saranno fatte le giuste valutazioni quando si incastreranno le operazioni di mercato. Le due operazioni potrebbero essere legate. Victor Moses è un candidato».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.