Primo Piano

Marotta: «Inter, non siamo in emergenza! Conte spero rimanga»

Beppe Marotta, Amministratore Delegato nerazzurro, prima Inter-Roma, ai microfoni di “Sky Sport” ha parlato della situazione economico-finanziaria del club facendo riferimento all’incontro con la società. Il tema legato alla Superlega e altro ancora.

LA STAGIONEBeppe Marotta prima di Inter-Roma, ai microfoni di Sky Sport ha parlato così: «Quello che è stato fatto quest’anno è un’impresa straordinaria da parte dell’area tecnica, l’allenatore, i giocatori e la società. Non ci rendiamo ancora conto di questa bellissima cavalcata».

TAGLIO STIPENDI -Marotta parla del tema legato al taglio stipendi e l’incontro con la società: «Sull’Inter c’è sempre lente di ingrandimento che magari enfatizza quelle che sono le problematiche comuni in altri club. Quindi affrontiamo questo problema con la grande responsabilità. Non ci sono problemi, nei tempi giusti saranno onorati i pagamenti che legano i giocatori alla società. La reazione dei giocatori? Tutto è partito da un confronto tra la proprietà che ha dato una fotografia del momento economico-finanziario del sistema calcio europeo, parlando anche della nostra Inter. Ma tutto nella massima cordialità, ha espresso il desiderio sensibilizzando il momento di difficoltà. Non ha obbligato nessuno per cui sta anche alla coscienza di ognuno prendere una decisione. C’è massimo rispetto nei confronti dei giocatori e staff tecnico, che hanno regalato alla società qualcosa di straordinario. Siamo tutti contenti e ribadisco che l’Inter onorerà tutti gli impegni».

GARANZIA TECNICA – : «È giusto concentrarci oggi alla cosa più bella che abbiamo conquistato. Giusto goderci questa vittoria e le ultime partite di campionato. Dopo la società comunicherà tutto quello che ci sarà da comunicare, ma oggi lasciateci gioire di questo traguardo. In tutti i club si affronteranno i problemi per le prossime stagioni, noi lo faremo e lo faremo in tempo debito. Non siamo in una situazione disastrosa da dover cancellare tutto quello che è stato fatto! Le difficoltà che ci sono si riscontrano in ogni club. Personalmente e come dirigente mi auguro che Antonio Conte resterà, con lui è iniziato un ciclo. Se valutiamo il ciclo di Conte in entrambe le stagioni ci troviamo in un primo posto conquistato con diverse domeniche di anticipo, e l’anno precedente con un secondo posto e una finale di Europa League».

SUPERLEGA – Marotta conclude parlando ancora del tema Superlega e in particolare dei fondi: «Il fondo è uno strumento però le aspettative dei club sono quelle di difendere il proprio fortino. La negoziazione quando e ci sarà il caso, sempre nel rispetto delle aspettative delle società».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh