Mondo Inter

Sconcerti: “Conte, davvero questo è brutto calendario? Si chieda invece…”

Intervenuto all’interno della rubrica a lui riservata su “Calciomercato.com”, Mario Sconcerti ha parlato della critica di Antonio Conte sul calendario dell’Inter

CRITICA – Queste le parole di Mario Sconcerti sulla critica di Antonio Conte sul calendario dell’Inter dopo il pareggio della squadra nerazzurra di ieri sera in Roma-Inter. «L’ultimo avversario personale di Conte è il calendario che gli ha messo Roma, Atalanta e Napoli nelle ultime cinque partite. Ha detto che questo piccolo Everest è stato creato apposta per fermare lui. Temo che Conte si stia rapidamente allontanando dalla realtà e preferisca vivere in un mondo suo. Avesse tempo e voglia, potrebbe scoprire che, da quando si è ricominciato a giocare, l’Inter ha affrontato queste squadre: Sampdoria, Sassuolo, Parma, Brescia, Bologna, Verona, Torino, Spal. Davvero questo è un brutto calendario per chi doveva inseguire la Juve? Ricorderà Conte che, per vincere un campionato, è necessario giocare a volte contro le migliori squadre, dimostrando anzi di saperle battere. Infatti la Juve giocherà nelle ultime cinque gare contro Lazio e Roma. E non si è lamentata. Fossi in lui farei riflessioni migliori, più profonde. Perché, per esempio, negli ultimi tre anni non ha vinto niente ed è stato un anno pagato per rimanere a casa? Dove sbagliava? Dove può correggersi? È il momento di chiederselo».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.