Radaelli: “Lautaro Martinez top mondiale. Somiglia a Milito. Barcellona…”

Articolo di
22 Aprile 2020, 16:29
Lautaro Martinez Inter-SPAL
Condividi questo articolo

 Fabio Radaelli, ex allenatore di Lautaro Martinez al Racing, nel corso di una lunga intervista concessa a “Goal.com” ha ripercorso le tappe di crescita dell’attaccante nerazzurro, paragonandolo a Diego Milito

TOP PLAYER – Fabio Radaelli ripercorre le tappe della carriera di Lautaro Martinez, definito un top player: «Sono rimasto subito sorpreso dal modo in cui interveniva, da come finalizzava con entrambi i piedi e dal suo gioco aereo. Quando siamo andati a giocare un torneo a Mar del Plata segnò nove goal in sei partite, dal primo momento si è messo in mostra. C’è chi dice che somiglia al Kun Aguero, ma io vedo più somiglianze con Milito o con Juan Eduardo Esnaider. In lui rivedo Milito per il modo in cui finalizza, per le finte che fa e per come porta il pallone verso la porta. Non c’è dubbio che stiamo parlando di un attaccante top. Ha sostituito molto bene Icardi ed è stato convocato nella nazionale dove giocavano proprio Aguero e lo stesso Mauro. Sono convinto che stiamo parlando di uno degli attaccanti più forti del mondo. Barcellona? Lautaro può crescere molto con Messi, nonostante possa scontrarsi con la concorrenza di Suarez. Ma nell’Argentina i due hanno già giocato con Aguero, che è un attaccante simile all’uruguaiano».

Fonte: Goal.com – Ignasi Oliva Gispert


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE