Mondo Inter

Padovan: «Dzeko-Bosnia? L’obiettivo di tutti è quello di farlo giocare»

Dzeko ha risposto alla chiamata della Bosnia nonostante sia uscito malconcio dalla sfida con il Milan (QUI le ultime sull’attaccante). Padovan, intervenuto a Sky Sport 24, dice la sua sui tanti impegni in nazionale e sulla possibilità di giocare il Mondiale ogni due anni.

COME RISOLVERE? Edin Dzeko non è uscito al meglio dalla sfida con il Milan, ma comunque la Bosnia non è intenzionata a lasciarlo andare (QUI le dichiarazioni del vice CT). Secondo Giancarlo Padovan, tutti chiedono di stringere i denti: «Non aiutano gli impegni in nazionale, ma se un giocatore funziona ed è importante per la sua nazionale ovvio che venga chiamato. Chiaro che si gioca troppo e fare il Mondiale ogni due anni, com’è stato paventato, significa complicare ulteriormente la situazione. Dzeko farà delle terapie ma l’obiettivo di tutti è quello di farlo giocare senza preoccuparsi del dopo, però insomma tutti chiedono di stringere i denti. Si può fare, ma si spezzano i muscoli».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button