Mondo Inter

Capello: “Inter non gioca bene, è solida. Icardi? Non mancherà stasera”

Fabio Capello parla della sfida che attende l’Inter stasera al Camp Nou contro il Barcellona, gara valida per la seconda giornata della fase a gironi di Champions. Il tecnico, ora opinionista, sottolinea la differenza di avere o non avere Lionel Messi contro e loda quanto fatto vedere finora dagli uomini di Antonio Conte. Di seguito le sue dichiarazioni

DIFFERENZA MESSI Fabio Capello sottolinea la differenza che può fare Lionel Messi e avverte l’Inter: «Messi fa la differenza perché se vai in un uno contro uno è troppo poco, quindi va raddoppiato sempre sia con i centrocampisti che con gli esterni, dipenderà dalla sua posizione. Non puoi lasciargli prendere la palla. Messi fa la differenza sia davanti alla porta che per gli assist. Difficile marcarlo, io dico sempre questa cosa: uno va a vedere una partita del Barcellona, magari Messi per 80′ non fa niente e poi fa due cose che valgono il biglietto».

FORMAZIONE CONDIZIONATA – «Se Antonio Conte farà la formazione in base alla sua presenza? Non può uno presentarsi a una partita del genere non avendo già preparato tutto, lui ha quei tre in difesa che sono fissi, poi davanti a quei tre deve creare una barriera però c’è tanta di quella qualità in quella squadra che ti possono far saltare qualsiasi cosa tu abbia preparato. I più grandi di sempre? Io dico Pelè, Maradona e Messi: sono quelli che inventano cose che gli altri nemmeno pensano, sono dei geni. E non sono costruiti, sono fenomeni naturali».

SOLIDA – «Secondo me l’Inter ha una rosa valida perché ha giocatori forti in tutte le posizioni, ma soprattutto parte da una base dove tutti sanno come giocare, un gruppo già fondato da Luciano Spalletti. Con l’arrivo di Conte hanno capito che nessuno poteva fare i capricci, la squadra sta seguendo l’allenatore ma soprattutto vedo che l’Inter, pur non giocando bene perché lo ha fatto solo in rare occasioni, è una squadra solida con un grande portiere. In campo si vede che c’è voglia di fare bene e questa è una vittoria per l’allenatore».

ASSENZE – «Se Mauro Icardi mancherà stasera? Icardi non mancherebbe tanto stasera perché è un giocatore che va portato in area di rigore e penso che non sia semplice stasera arrivare facilmente in area. Preferisco questo sistema a due punte, che non sono attaccanti veri e propri, che muovendosi possono creare difficoltà ai difensori. Romelu Lukaku preservato per la Juventus? Nessun allenatore lascerebbe a casa un giocatore importante se fosse in condizione. L’allenatore vuole avere i migliori a disposizione, conoscendo cosa ha fatto conte per avere Lukaku non poteva lasciarlo a casa se fosse stato in condizione di giocare».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.