Biasin: “Scossa Inter, Spalletti ha strumenti. Sassuolo, decisione assurda”

Articolo di
22 gennaio 2019, 09:10
Fabrizio Biasin

Nel suo editoriale per il sito “TuttoMercatoWeb” il giornalista Fabrizio Biasin ha criticato la scelta di lasciare il Meazza ancora a porte chiuse (bambini esclusi) per Inter-Sassuolo, vista la disparità di trattamento con altre situazioni analoghe. A livello di campo, in ogni caso, servirebbe che Luciano Spalletti osasse di più.

SCENARIO SURREALE – “L’Inter non ha scusanti e in qualche modo ha accusato la decisione (assurda) della giustizia sportiva nell’approccio alla partita con il Sassuolo, decisamente troppo morbido. Sì, certo, c’erano undicimila frugoletti, ma l’atmosfera è parsa più quella di una puntata della Melevisione che altro. Le tribune vuote non hanno senso perché colpiscono la gente normale per i peccati di pochi fessi. Almeno l’Inter ha il merito di aver dato un significato alle porte chiuse esponendo il suo nuovo slogan antirazzismo (BUU, Fratelli Universalmente Uniti) e lanciando un segnale positivo che le istituzioni dovrebbero cogliere. Ha fatto ciò che il governo del calcio non è stato in grado nemmeno di pensare. Un’iniziativa concreta, promossa attraverso lo strumento più efficace possibile: la comunicazione. L’Inter in campo però non è stata all’altezza dell’Inter fuori. Si è adagiata sul pareggio, quasi accontentandosi. La classifica è pericolosa perché il terzo posto sembra ormai conquistato, mentre il secondo è lontano tanto quanto il quarto”.

CAMBIARE QUALCOSA – “Il pericolo è che l’Inter pensi di non aver più nulla da giocarsi in questo campionato. Con il Sassuolo è sembrata una squadra pigra, l’unico che può scuoterla è Luciano Spalletti, perché sul mercato a gennaio (salvo improbabili sorprese) non arriverà nulla: Luka Modric non è più attuale, su Diego Godin si sta lavorando per giugno, per Nicolò Barella ci sono state solo manifestazioni di interesse, ma ai quasi cinquanta milioni di euro chiesti dal Cagliari rimane un affare complicatissimo. A meno di un’uscita di Roberto Gagliardini, che interessa a molte squadre, ma nessuna sembra disposta a formulare un’offerta che convinca l’Inter a sedersi al tavolo della trattativa. Detto ciò, è inutile parlar troppo di mercato: Spalletti ha in casa gli strumenti per migliorare l’Inter. Su tutti, Lautaro Martinez che in pochi minuti ha tirato in porta più della squadra intera nel resto della partita. Schierare le due punte può essere un rischio nel momento in cui hai qualcosa da perdere, ma l’Inter ora è nella situazione opposta: ha bisogno di una scossa, di mettersi in discussione, di cercare un equilibrio tattico che sembra impossibile”.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE