Mondo Inter

Biasin: “Lautaro Martinez, il Barcellona cerca soldi ma non cambia. Inter…”

Lautaro Martinez resta nel mirino del Barcellona, che però ha problemi finanziari per soddisfare le richieste dell’Inter. Fabrizio Biasin, nel suo editoriale per il sito “TuttoMercatoWeb”, non è così convinto che alla fine l’argentino lasci Milano.

TRASFERIMENTO IN DUBBIO – “Lautaro Martinez c’è chi lo dava già per accantonato. ‘Alexis Sanchez prenderà il suo posto’, si diceva. E invece ha giocato l’argentino ed è tornato al gol. Il Barcellona nel frattempo cerca il grano per portarlo in Spagna. Difficile che riesca a pagare i centoundici milioni della clausola entro il 7 luglio, ma questo non cambia l’intenzione di Lionel Messi (decide lui in casa blaugrana). Molti dicono: ‘Alla scadenza della clausola l’Inter dovrà abbassare le sue pretese’ e questa, francamente, ci pare una boiata. La clausola per definizione è un’opportunità che il mercato offre ai compratori, se questi ultimi non la sfruttano, dall’8 di luglio l’Inter non deve chiedere un milione in meno, semmai uno in più. La sensazione, in definitiva, è che si continuerà a lungo con il tiramolla e alla fine l’Inter rinuncerà a Lautaro Martinez solo per cifre superiori ai cento milioni (o novanta e un giocatore). Qualcuno azzarderà così tanto? Mah… E diciamo azzarderà perché – rarissimi casi a parte – non esistono giocatori di quel valore. Cioè, per ogni pesce da cento milioni, nel mare, ce n’è un altro con lo stesso potenziale e che costa la metà. Basta saperlo trovare”.

Fonte: TuttoMercatoWeb.com – Fabrizio Biasin

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.