Match

Lazio-Inter, imprevisti per Inzaghi ma anche tante conferme: due novità?

Lazio-Inter sta balzando alle cronache per le tante difficoltà che sta incontrando Inzaghi sulla sua strada, tra le quali lo stop di Correa (vedi articolo). In realtà sarà anche un match con tante conferme, nonostante gli impegni con le Nazionali, per alcuni sfiancanti (vedi articolo)

IMPREVISTI – La strada che porta a Lazio-Inter, sfida in programma sabato allo stadio Olimpico alle ore 18.00, è piena di imprevisti per Simone Inzaghi. L’ultima notizia, certamente non positiva, è lo stop di Joaquin Correa con l’Argentina. Al momento non sembra nulla di preoccupante, in attesa di esami più approfonditi per scongiurare realmente il peggio. Ora come ora Inzaghi ad Appiano si ritrova il solo Martin Satriano in attacco mentre Edin Dzeko rientrerà solo dopo il match di qualificazione mondiale contro l’Ucraina, in programma stasera.

CONFERME – Tra le defezioni e i nodi da sciogliere, Inzaghi ha anche tante conferme: Milan Skriniar, rientrato oggi, è stato protagonista con la Slovacchia ed è pronto a guidare la difesa sabato pomeriggio insieme a Stefan de Vrij e Alessandro Bastoni. A centrocampo presenti dal 1′ gli intoccabili Marcelo Brozovic e Nicolò Barella mentre la novità potrebbe essere Roberto Gagliardini. Anche in mezzo la situazione non è semplice dato che Matias Vecino e Arturo Vidal rientreranno solo venerdì notte dal Sudamerica. Sugli esterni si rinnovano i soliti ballottaggi: a sinistra Ivan Perisic-Federico Dimarco e a destra Denzel Dumfries-Matteo Darmian. In attacco il piano B, nel caso in cui Lautaro Martinez non fosse in condizione, è avanzare Hakan Calhanoglu a ridosso dell’unica punta Edin Dzeko.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button