Interviste

Gasperini: «Abbiamo perso per un episodio. Soddisfatti per la nostra gara»

Gian Piero Gasperini ha parlato al termine di Inter-Atalanta, posticipo della ventiseiesima giornata di Serie A. Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di “Sky Sport”.

EPISODIOGian Piero Gasperini riduce la sconfitta dell’Atalanta contro l’Inter a un episodio. Ecco le sue parole: «Abbiamo fatto indubbiamente la partita, una buona gara, sia il primo che il secondo tempo. Abbiamo perso su calcio d’angolo, con un po’ di sfortuna su quella palla che ha ballato nell’area. Noi ne abbiamo avute due clamorose nel primo tempo. Abbiamo perso per un episodio, non cambio la partita che abbiamo fatto».

SODDISFAZIONE – Tuttavia Gasperini è favorevole della gara dei suoi: «Abbiamo fatto una buona partita, abbiamo spinto, abbiamo sfiorato il gol. Abbiamo fatto la nostra gara, siamo soddisfatti della gara. Riteniamo che per la gara che abbiamo fatto la sconfitta ci stia stretta, siamo arrabbiati per questo. Abbiamo perso con l’Inter, ma noi ne usciamo con convinzione da questa partita».

DIFFICOLTÀ – Gasperini descrive poi la difficoltà di superare la difesa nerazzurra: «Non è che l’Inter ti concede tante situazioni, devi essere cinico nelle occasioni che hai. Ne abbiamo costruite alcune, ce ne sono state alcune di pericolose. Poi nel finale si sono chiuse in tanti, e anche lì ci vuole la giornata giusta. Con la squadra schierata così bassa non è che ti presenti davanti al portiere da solo. Le situazioni sono queste, spesso ti capita il tiro giusto, e la palla entra, come il gol subito. Quando loro sono passati in vantaggio, erano in tanti. Lì devi giocare nello stretto, o ti affidi ai cross, o giochi nello stretto. Siamo strati bravi a non concedere il contropiede a gente come Lukaku, Sanchez e Lautaro Martinez. Siamo molto soddisfatti della prestazione che abbiamo fatto, forse per questo siamo rammaricati per il risultato. Abbiamo giocato con l’Inter, prima in classifica e candidata allo scudetto».

ATTACCO – Infine, Gasperini descrive il rammarico nel dover togliere Duvan Zapata: «In quel momento Zapata, anche per la sua fisicità, non sarebbe uscito di sicuro. abbiamo messo tutto quello che avevamo di offensivo, ma la cosa buona è che abbiamo mantenuto l’equilibrio. questa è una squadra che esce da questa partita forte, anche con una giusta dose di nervosismo per il risultato. ci sarà utile per le prossime partite. stiamo giocando con le migliori del campionato, siamo lì insieme a loro, ci giochiamo tutto in pochi punti. con queste squadre spesso abbiamo fatto risultato, ci manca uno scalino, ma noi dobbiamo essere molto soddisfatti di cosa stiamo facendo e di battagliare con le squadre per l’Europa».

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.