FocusPrimo Piano

Sanchez dopo Correa, Inzaghi sviluppa un’Inter con due punte diverse

L’Inter negli ultimi mesi è cambiata. E il cambiamento ha coinvolto anche il reparto offensivo. Correa e Sanchez sono diventati i nuovi titolari di Inzaghi.

NUOVA INTER – L’Inter di Inzaghi è cambiata. Cresciuta nel gioco in generale, più consapevole, migliorata in ogni fase. Difesa, impostazione. Ma il cambiamento ha coinvolto anche l’attacco. Senza che nessuno se ne sia accorto, o quasi. La data chiave è il 27 ottobre, Empoli-Inter. In quella gara il tecnico ha sviluppato qualcosa di diverso. Dopo quel giorno in quasi due mesi di Serie A si è vista solo una volta la coppia Dzeko-Lautaro Martinez. Su nove partite. Ve ne eravate accorti?

NUOVO ATTACCO – Solo in Milan-Inter Inzaghi si è affidato a quella che è stata la sua coppia titolare per tutta la prima parte di stagione. Quasi senza cambi, a causa dei problemi fisici di Sanchez e Correa. Dalla sfida con l’Empoli invece non si sono più visti, appunto. Parliamo di Serie A. Il numero 19 ha giocato titolare contro Udinese, Napoli, Venezia, Spezia e Roma. Una scelta precisa e netta del tecnico, che ha puntato forte sul giocatore che ha cercato e voluto in estate dopo averlo allenato alla Lazio. Quando è uscito per infortunio contro i giallorossi il tecnico non ha cambiato l’idea generale. Rilanciando il cileno. Che ha giocato titolare con l’Empoli, la prima gara di questa serie, e poi appunto con Cagliari e Salernitana. In assenza del suo compagno, una con Lautaro e una con Dzeko. Una scelta precisa di Inzaghi. Da sottolineare.

PUNTE DIVERSE – Da quando è arrivato Correa c’è il sospetto che Inzaghi volesse strutturare un’Inter diversa. Con più densità in zona centrale, movimenti incontro, posizioni meno definite. Con una punta più di costruzione e rifinitura. Un progetto intravisto alla prima giornata, con addirittura Sensi seconda punta in totale emergenza. Poi però accantonato, appunto per i problemi continui di Sanchez e dell’ex Lazio. Tornati disponibili il tecnico è tornato a lavorarci. Puntando su uno di loro come titolare. Alternando Dzeko e Lautaro. E l’Inter è cambiata. Anche attorno a un attacco più fluido, dinamico.

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh