Focus

Inter, tra Sheriff e Real Madrid scarica di tiri nei primi 45′. Ma un solo gol

Nella sfida di San Siro contro lo Sheriff, l’Inter finalmente spezza la maledizione in Champions League e torna alla vittoria dopo due pareggi e una sconfitta senza segnare. A sorprendere è però un dato: quello dei tiri nel primo tempo. Che fa il paio con la partita contro il Real Madrid.

SCARICA DI TIRI – L’Inter crea tanto e concretizza meno di quanto dovrebbe. Può riassumersi così la curiosa statistica che vede i nerazzurri tentare quattordici tiri verso la porta avversaria sia contro lo Sheriff, sia contro il Real Madrid. Un dato che dovrebbe far piacere, ma che diventa subito negativo quando andiamo ad analizzare il numero di gol segnati. Uno solo, infatti. Quello di ieri di Edin Dzeko che ha sbloccato la partita tra Inter e Sheriff. Decisamente troppo poco, visto quanto creato.

Inter, cambio di marcia nella ripresa

PIÙ CINICI – La statistica di cui sopra si è però finalmente ribaltata nel secondo tempo di ieri sera. Perché l’Inter ha sfruttato meglio le proprie occasioni, nonostante un’ottima prestazione del portiere avversario. Su entrambi i gol segnati nei secondi 45 minuti, infatti, l’estremo difensore dello Sheriff è in ogni caso riuscito ad arrivare sul pallone. Segno questo, però, che certifica la bontà delle conclusioni di Arturo Vidal Stefan de Vrij. Precise e forti al punto giusto, tanto da mettere in ogni caso fuori causa il portiere. La macchina da gol nerazzurra sembra finalmente essersi sbloccata anche in Champions League. Necessario far sì che non sia soltanto un fuoco di paglia.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button