Inter Lukaku-dipendente? Nel 2021 solo in parte. Ed è una buona notizia

Articolo di
9 Febbraio 2021, 18:01
Lukaku - Inter-Spezia - Copyright Inter-News.it, foto Tommaso Fimiano Lukaku – Inter-Spezia – Copyright Inter-News.it, foto Tommaso Fimiano
Condividi questo articolo

Questa sera in Juventus-Inter tornerà Lukaku, la cui assenza all’andata per squalifica si è fatta sentire eccome. Il belga è fondamentale per la manovra di Conte, ma a livello realizzativo nel 2021 ha inciso in maniera relativa sui risultati. Ma questo, in vista del tentativo di rimonta, non è necessariamente un male.

IL GRANDE RITORNO – Che l’Inter abbia subito l’assenza di Romelu Lukaku per squalifica contro la Juventus all’andata è un dato di fatto. Vero, Lautaro Martinez aveva aperto le marcature e Alexis Sanchez ha fatto peggio in altre circostanze, ma col belga sarebbe potuta essere una storia diversa. Stasera torna in campo, nel tentativo di rimontare l’1-2 dell’andata. Non solo: ha da cancellare un dato negativo quando sfida i bianconeri. In quattro sfide, fra le tre con l’Inter e una in Champions League col Manchester United, Lukaku non ha mai segnato. Ma a Gianluigi Buffon, titolare fra i pali oggi, ha ha fatto doppietta in mezz’ora il 6 marzo 2019, per un 1-3 (deciso al 94′) che valse la qualificazione dei Red Devils. Ecco: ripetere quel risultato non sarebbe male…

I DATI – Lukaku ha nove presenze nel 2021, fra Serie A e Coppa Italia. Gli unici due gol decisivi sono proprio in coppa: al 119′ con la Fiorentina e il rigore che ha avviato il ribaltone nel derby. In campionato, invece, ha fatto doppietta al Benevento e una rete al Crotone in partite già decise. E proprio coi calabresi ha accusato un infortunio che l’ha condizionato. In molti hanno parlato di Inter Lukaku-dipendente, ma nel nuovo anno non è così: solo cinque reti su ventidue di squadra. Segno anche di una crescita generale: i compagni stanno ingranando dal punto di vista realizzativo. E questa è un’ottima notizia, perché stasera ci saranno soluzioni alternative per aggirare la difesa bianconera, come Nicolò Barella e Achraf Hakimi. Perciò, in vista di Juventus-Inter, da Lukaku ci si aspetta tanto non solo sulla finalizzazione ma anche per l’aiuto alla manovra: per passare servirà tutto.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.