Focus

Inter, non solo Lautaro Martinez e Brozovic: la situazione rinnovi in difesa

L’Inter, dopo il rinnovo di Lautaro Martinez, si concentrerà su quelli di Brozovic e Barella. Anche i contratti della difesa saranno presto materia di discussione, sia per quanto riguarda i titolari che per il discorso legato alle riserve.

TITOLARI – Lo scorso 28 maggio l’Inter ha ufficializzato il rinnovo di Alessandro Bastoni fino al 2024 (vedi articolo), andando di fatto a blindare uno dei cardini del futuro. Diversa al momento la situazione dei suoi due compagni di reparto. Milan Skriniar e Stefan de Vrij sono entrambi in scadenza nel 2023, come Lautaro Martinez. L’attaccante argentino ha trovato l’accordo per il rinnovo e la firma dovrebbe arrivare nei prossimi giorni (vedi approfondimento). Per i due difensori invece il discorso è ancora aperto. Lo slovacco è arrivato all’Inter nell’estate del 2017 e ha allungato il suo contratto nel 2019. L’olandese è invece in nerazzurro dal 2018 e non ha ancora mai rinnovato con il club milanese. Il suo procuratore è Mino Raiola e questo invita a occuparsi della situazione con la massima cautela.

RISERVEDanilo D’Ambrosio e Aleksandar Kolarov sono legati all’Inter fino al 30 giugno 2022. Stessa data anche per Andrea Ranocchia, che però ha l’opzione anche per la stagione 2022/23. Ipotizzando la conferma di tutti e tre i titolari, è comunque impensabile che l’Inter intervenga in maniera così massiccia sul reparto. Almeno una delle tre riserve ha buone chance di rimanere in nerazzurro e Ranocchia sembra appunto il maggiore indiziato. Sia per un discorso di spogliatoio, sia perché è quello che nelle ultime stagioni ha offerto più garanzie sul terreno di gioco. Per gli altri due ruoli, anche per un motivo di età, l’Inter punterà a svecchiare il reparto e a inserire almeno uno dei giovani in prestito, come ad esempio Zinho Vanheusden o Lorenzo Pirola. Il discorso imperativo al momento però è quello relativo ai tre titolari. Il muro difensivo dell’Inter va confermato in blocco.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button