Focus

Esposito, oggi comincia un nuovo campionato: la scintilla è arrivata

Il primo gol con la maglia del Venezia potrebbe aver sbloccato la stagione di Sebastiano Esposito. I lagunari hanno accartocciato il Monza e puntano con determinazione l’obiettivo playoff. Il classe 2002 ha davanti tre mesi fondamentali per la sua carriera

SCINTILLA – Può una rete meravigliosa sbloccare la stagione di un singolo calciatore? Se lo augura certamente Sebastiano Esposito, che oggi è subentrato in Monza-Venezia ponendo una firma d’autore sull’1-4 finale (QUI per rivedere il suo gol, una perla). Siamo solo al 20 marzo, ma il classe 2002, di proprietà dell’Inter, ha già vissuto parecchi campionati all’interno di un’unica stagione.

CAMBIO VITA – I primi mesi difficili alla SPAL, conditi da un unico gol su calcio di rigore, contro il Pescara, il 21 novembre. Poi tante difficoltà e la consueta voglia di spaccare il mondo, che a volte può trasformarsi in una lama a doppio taglio (QUI per le dichiarazioni dell’ex Inter). Sebastiano Esposito, di comune accordo con l’Inter, ha deciso di trasferirsi al Venezia nel corso del mercato di gennaio. Il minutaggio è cresciuto, ma anche l’incisività del giovanissimo attaccante. Esposito attendeva il primo gol con la nuova maglia dal 16 gennaio, giorno dell’esordio, e adesso la sua voglia di incidere può liberamente sfogarsi.

SCENARI – Il Venezia, infatti, è saldamente all’interno della griglia playoff in serie B (quarto posto, con quarantanove punti). Questo consentirà ad Esposito di giocarsi un traguardo importante fino alla fine della stagione. Solo a quel punto si comincerà a ragionare sul futuro. E qualora il Venezia dovesse centrare una storica promozione, con Esposito protagonista, i discorsi per la permanenza, anche in serie A, sarebbero decisamente in discesa.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button