Serie A, Milan di misura a Parma. Lazio-Udinese, che Immobile!

Articolo di
1 Dicembre 2019, 17:05
Condividi questo articolo

Terminano le tre sfide delle ore 15, valevoli per la quattordicesima giornata del campionato di Serie A. Oltre a Inter-SPAL (vedi articolo), si sono giocate anche Parma-Milan e Lazio-Udinese. Tutte le favorite vincono i rispettivi incontri, da sottolineare soprattutto il sorpasso dei nerazzurri alla Juventus, che scendono ora in seconda posizione.

PARMA-MILAN – Torna alla vittoria il Milan di Stefano Pioli che, dopo gli ultimi risultati deludenti, riesce a passare sul campo del Parma grazie alla rete all’88’ di Theo Hernandez, che recupera un pallone vagante nell’area di rigore dei padroni di casa e di sinistro infila Sepe. Una partita dominata dai rossoneri, come riporta l’impietosa statistica dei tiri in porta, ben 8 contro gli 0 registrati dagli emiliani. 17 punti in classifica per i rossoneri, che si allontanano dalla zona calda.

LAZIO-UDINESE – Continua il momento strepitoso di forma di Ciro Immobile, che anche oggi trova una doppietta nella sfida vinta dalla Lazio all’Olimpico per 3-0 contro l’Udinese. Proprio l’ex Pescara apre le marcature al 9′, per poi trovare il raddoppio al 36′ dal dischetto, dopo il rigore assegnato dal VAR. A trovare il gol del tre a zero finale è Luis Alberto, sempre dal dischetto, al minuto 46 (in pieno recupero del primo tempo). Basta dunque un tempo ai biancocelesti per avere la meglio sugli avversari.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.