Coronavirus, Italia e quarantena: Serie A, i club provano. 1 maggio diverso

Articolo di
1 Maggio 2020, 21:25
Speciale Coronavirus Covid-19 Speciale Coronavirus Covid-19
Condividi questo articolo

Coronavirus, Italia e quarantena – 1 maggio: i dati di oggi (qui il bollettino) evidenziano un nuovo calo dei positivi, ma meno importante rispetto a ieri. I club di Serie A confermano in toto la ferrea volontà di concludere la stagione. E’ un 1 maggio diverso per tutti gli italiani

Coronavirus, Italia e quarantena: dati in discesa, Serie A unanime

La corsa del Covid-19 nel nostro Paese è sempre più lenta. Cala ancora il numero di nuovi positivi (-608), ma meno di ieri quando il decremento totale superava le 3000 persone. Si svuotano ulteriormente le terapie intensive, con 116 ricoverati in meno nelle ultime 24 ore. Abbastanza stabile il numero dei decessi: oggi 269 vittime. Da segnalare la situazione in Lombardia, dove ci sono stati 737 contagi in più, di cui 364 a Milano. Dato leggermente in crescita nella città metropolitana.

Coronavirus: 1 maggio senza piazze. La Serie A non si arrende

E’ una festa dei lavoratori tristemente diversa e strana quella che abbiamo vissuto. Solitamente le piazze, il rumore, l’unione la fanno da padrone, ma quest’anno non è concesso. Salute al primo posto, ma torneremo. E chissà se finalmente potremo tornare anche a esultare i gol di Serie A nel breve termine. Smentito Spadafora: i club ci provano e restano compatti, forse con un po’ di ottimismo in più. Fino a quando ci sarà uno spiraglio, resterà ferrea la volontà di terminare la stagione.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.