Rakitic ora vuole l’Inter e spinge, Conte frena tutto per un motivo preciso

Articolo di
14 Novembre 2019, 10:03
Ivan Rakitic Barcellona
Condividi questo articolo

Rakitic è in cerca di una nuova squadra dopo un avvio di stagione da comprimario al Barcellona. Il croato, accostato all’Inter da quasi un anno, questa volta spinge per vestire nerazzurro ma trova il muro di Conte. Tutti i dettagli raccolti da Fabrizio Romano nel suo articolo su “Calciomercato.com”

IDENTIKIT NON PERFETTO – “‘Mi hanno tolto il pallone, l’allegria di giocare al calcio‘. Non si nasconde neanche più, Ivan Rakitic vuole andare via da Barcellona. Lo urla a gran voce come faceva durante l’estate, quando è stato nelle idee per la Juventus nel finale di mercato senza diventare una trattativa per via delle cessioni saltate. Il croato adesso vorrebbe l’Inter per davvero: spinge per ritrovare il sorriso altrove, la soluzione nerazzurra sarebbe graditissima a Rakitic ma l’operazione non decolla e non avanza minimamente per scelta di Antonio Conte. Niente di personale o caratteriale, quella dell’allenatore nerazzurro è una pura scelta tecnica nell’identikit del centrocampista che vorrebbe a gennaio: un giocatore meno statico, potenzialmente più dinamico e con capacità di segnare, pur nel massimo rispetto delle qualità e dell’esperienza internazionale di Rakitic. Il croato è a quota 4 gol nelle ultime 3 stagioni in Liga (questo inizio deludente compreso), Conte gradirebbe un centrocampista con capacità di strappo e di incisività offensiva differente. Pur cercando un giocatore fisico, l’Inter vuole inserire un jolly per cui valga la pena fare un sacrificio anche economico già a gennaio. Rakitic è in vendita da parte del Barça ma non in sconto, nonostante spinga per andare via al più presto; Suning ha memorizzato il suo gradimento, Conte per il momento guarda altrove. E ogni acquisto pensato dalla dirigenza, passa anche da lui”.

Fonte: Calciomercato.com – Fabrizio Romano


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE