Calciomercato

Nandez come Tonali: Inter e Cagliari ormai d’accordo. In attesa di Vidal – SI

Nandez è vicinissimo all’Inter ma non a livello temporale. Il centrocampista del Cagliari ha deciso di trasferirsi nella Milano nerazzurra dopo le ferie estive. Pedullà, nel corso di “Sportitalia Mercato” su Sportitalia, dettaglia l’operazione tra le parti. Sullo sfondo ci sono gli esterni destri puri… e Vidal

STRETTA DI MANO – Non c’è una fase di stand-by nell’operazione Nahitan Nandez, bisogna solo trovare la formula ideale. Per l’Inter è il prestito con diritto di riscatto, che per il Cagliari inizialmente non poteva essere preso in considerazione. Ma ora le parti sono più vicine. Il giornalista Alfredo Pedullà dagli studi di Sportitalia sostiene che il Cagliari pretende un’operazione stile Sandro Tonali tra Brescia e Milan: serve una “stretta di mano mascherata”. Tradotto: l’Inter prende Nandez senza obbligo di riscatto ma anche senza restituirlo al termine della stagione. E l’Inter, che segue il centrocampista uruguayano al 2018, non lo vuole di certo restituire a giugno 2022.

OPERAZIONE TRA AMICI – Non c’è fretta per via degli “impegni” in programma nei prossimi giorni: vacanze per il centrocampista uruguayano, tournée statunitense per la squadra nerazzurra. Dalbert è già andato al Cagliari con la stessa formula e – in attesa di sbloccare la grana Radja Nainggolan (vedi focus) – le due società hanno parlato anche di Andrea Pinamonti (vedi articolo). Il tempo è a favore di questa operazione per via dei buoni rapporti tra i due club. A destra Hector Bellerin (Arsenal) e Davide Zappacosta (Chelsea) sono situazioni sullo sfondo, intanto l’Inter prende Nandez come opzione sulla fascia. Se poi arriverà un’offerta per Arturo Vidal, ha già il sostituto in mezzo al campo. Tra oggi e domani Inter e Cagliari si incontreranno nuovamente per provare a trovare la quadratura del cerchio. Milano prossima tappa per Nandez?

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button